Home Guide Come ottenere e mantenere l’abbronzatura

Come ottenere e mantenere l’abbronzatura

918
0
piedi in acqua, abbronzatura

Tutti gli amanti dell’abbronzatura sanno ormai di dover proteggere la pelle dai raggi solari nocivi, anche se l’effetto del sole sulla pelle resta un toccasana per la salute del corpo e dello spirito. Mettere d’accordo queste due verità non è così impossibile, basta conoscere alcune nozioni di base per ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo.

Preparare la pelle prima dell’esposizione

La prima cosa da fare è preparare la pelle di tutto il corpo iniziando almeno un mese prima dell’esposizione: aiutiamola a liberarsi di quella patina giallastra che sempre ci lascia l’inverno, facendo uno scrub su tutto il corpo per una volta la settimana.

Provate con i sali minerali del Mar Morto a massaggiare con cura ogni zona insistendo su ginocchia e gomiti.
Un guanto di crine e qualche goccia di olio (ottimo quello di cocco) vi faciliteranno l’operazione.

Per il viso usate uno scrub specifico o semplicemente un po’ di sale fino mischiato a olio di oliva (o cocco). Non dimenticate di idratare dopo il trattamento.

Cautela nell’esposizione

  • Esponetevi al sole sempre con molta cautela e lasciate passare almeno ventiquattro ore dall’ultimo trattamento di peeling; evitate le ore più calde del giorno e non esagarate con il tempo di esposizione, specialmente se avete la pelle delicata.
  • Fate sempre uso di lozioni solari prediligendo quelle naturali e facendo sempre molta attenzione alle diciture sulle etichette.
  • Idratate sempre la pelle del viso e del corpo al termine di ogni esposizione al sole.

Come mantenere l’abbronzatura: segreti e ricette

Se volete mantenere a lungo e in modo naturale la vostra abbronzatura dovete ricordare qualche semplice regola e dedicarvi nella preparazione di ottimi unguenti naturali che vi aiuteranno nella vostra impresa.

  • Idratare

La prima regola per prolungare l’abbronzatura è mantenere la pelle idratata. Una ricetta veloce, efficace ed economica:

  1. Mescolate mezzo bicchiere di succo di melone (passatelo nel frullatore al massimo della potenza), con altrettanto latte di soia, riso o mandorle).
  2. Aggiungete acqua minerale fino ad ottenere una buona densità che vi consentirà di massaggiare la vostra pelle che risulterà in poco tempo morbida e idratata.

Potrete conservare il composto in frigorifero per alcuni giorni.

  • Bando ai profumi

Sarà bene evitare tutti quei profumi e deodoranti che contengono troppo alcool. Prediligete le tante varianti di acqua profumata disponibili in commercio o, se preferite, realizzatela seguendo queste semplici indicazioni.

Cosa occorre:

– Oli essenziali a scelta (da cinque a quindici gocce secondo i vostri gusti)
– 5 ml di vodka liscia
– 35 ml di acqua (meglio se distillata)

  1. Mescolate in una bottiglietta la vodka e le gocce d’olio essenziale.
  2. Lasciate riposare almeno un giorno intero: più tempo resterà a riposo, più aumenterà l’intensità della profumazione.
  3. A questo punto potrete aggiungere l’acqua e mescolare ancora.

Per una maggiore facilità di utilizzo vi consigliamo di conservare la vostra acqua profumata in una bottiglietta con l’erogatore spray.

  • L’importanza del doposole

Idratare la pelle è fondamentale per mantenere l’abbronzatura. Sarà bene prendere l’abitudine di idratare sin dalle prime esposizioni. Tra le tante ricette che è possibile realizzare a casa ne abbiamo scelte tre a base di gel di aloe vera che hanno il vantaggio di essere completamente naturali e non prevedono l’utilizzo di profumazioni aggiuntive.

Latte detergente per pelli normali/secche:

  1. Tagliate qualche foglia di aloe ed estraete con un cucchiaio il gel in essa contenuto schiacciandolo bene con una forchetta.
  2. Unite e mescolate un cucchiaio di gel di aloe vera a 50 ml di latte di soia, di riso o di mandorle, un cucchiaino di olio d’oliva ed uno di miele.

Otterrete un latte detergente lenitivo e idratante che potrete applicare e massaggiare sulla pelle per qualche minuto e poi risciacquare con acqua tiepida.

Crema viso per tutti i tipi di pelle:

  1. Unite due cucchiai di gel di aloe vera a dieci gocce di olio di argan e dieci gocce di olio di mandorle dolci

Modificate a piacimento la quantità di oli: se avete una pelle particolarmente grassa, non mettete più di otto gocce. Se è secca, aumentate fino a un massimo di quindici gocce per ottenere più idratazione. Non occludendo i pori, questa crema si adatterà a tutte le stagioni anche se si tratta di una crema pensata principalmente per il periodo estivo.

Crema mani:

  1. Unite un cucchiaio di gel di aloe vera a cinque gocce di olio di iperico (pianta erbacea con caratteristiche emollienti e idratanti) e cinque gocce di calendula (conosciuta per il suo potere lenitivo) e massaggiate.

 

 

Per approfondimenti leggi anche

Prodotti solari fai da te, qualche ricetta

Scottature solari, cosa fare per rimediare

Come preparare un doposole fatto in casa

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome