Home Stili di vita Cucina Tortellini di patate

Tortellini di patate

737
0
tortellini o tortelli

Sull’origine dei tortelli, più comunemente conosciuti come tortellini, esistono come sempre diverse leggende. L’origine di questa pasta deliziosa sembra avere a che fare con la locanda Corona. Si racconta che il proprietario della locanda sbirciando dal buco della serratura della stanza di una nobildonna sua ospite, rimase tanto colpito dalla bellezza del suo ombelico tanto da volerlo riprodurre in una preparazione culinaria.

Un’altra versione della storia trae spunto dall’opera del Tassoni la secchia rapita che racconta di come, ai quei tempi una sera, dopo una giornata di battaglia tra bolognesi e modenesi, gli dei Marte, Venere e Bacco trovarono ristoro presso la locanda Corona. Il mattino seguente Marte e Bacco uscirono, lasciando Venere addormentata tra le lenzuola. Al risveglio un locandiere la trovò quasi nuda e rimase tanto impressionato dalle sue splendide forme che tornato in cucina con l’immagine della splendida dea negli occhi, prese un pezzo di sfoglia, lo farcì e lo ripiegò dandogli la forma dell’ombelico della dea.

L’odierno tortellino è l’erede relativamente recente di una numerosa varietà di pasta ripiena nata in un ambiente povero per “riciclare” la carne avanzata dalla tavola dei nobili ricchi. Oggi vi proponiamo la variante con le patate.

Ingredienti per fare dei tortellini (o tortelli) di patate

  • 1 kg di farina
  • 1 kg di patate
  • 6 uova fresche
  • 1 pomodoro pelato
  • Parmigiano
  • Burro
  • Noce moscata
  • Sale e pepe
  • 4 spicchi d’aglio
  • Prezzemolo a mazzetto
  • Olio extravergine d’oliva

Come fare il ripieno

  1. Lessate e pelate le patate.
  2. Preparate un soffritto con olio extravergine, 4 spicchi d’aglio e prezzemolo.
  3. Aggiungete  un pomodoro pelato e fate cuocere.
  4. In un grande recipiente, schiacciate le patate lesse e unite il soffritto preparato, sale, pepe, noce moscata, quattro cucchiai di parmigiano e del burro fuso.
  5. Amalgamate bene.

Come fare la pasta sfoglia

  1. Sul piano di lavoro versate la farina e aggiungete le sei uova, un po’ di sale e impastate, aggiungete dell’acqua fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
  2. Stendete la sfoglia con un matterello.
  3. Con un bicchiere del diametro di sei centimetri fate dei dischetti.
  4. Con un cucchiaino prendete una piccola quantità di ripieno e disponetela nel dischetto, piegatelo a mezzaluna e richiudetelo premendo sui bordi.
  5. Cuocete i tortelli in acqua bollente per circa 3-4 minuti.
  6. Scolate bene i tortelli e uniteli con un sugo bianco,  ad esempio di  funghi porcini cucinato in precedenza.

Buon appetito!

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome