Home Stili di vita Viaggiare Great Trail, la ciclabile più lunga del mondo

Great Trail, la ciclabile più lunga del mondo

110
0
Mappa great trail pista ciclabile

Non è certo stata una passeggiata, ma dopo 25 anni di lavori, il Canada si prepara a inaugurare il percorso ciclabile più lungo del mondo. Si chiama Great Trail ed è una strada che corre per ben 24.000 km, categoricamente vietata alle auto e a qualsiasi altro mezzo di trasporto non sostenibile.

Great Trail, la pista ciclabile più lunga del mondo, è in Canada

La Great Trail, che sarà inaugurata nel 2017 in occasione del 150° anniversario della fondazione del Paese, è il percorso car-free più lungo al mondo: da Saint John’s, nell’Isola di Labrador fino all’isola di Vancouver si può pedalare per ventiquattro mila chilometri, attraversando ben 13 province fino alla foce del fiume Mackenzie.

Neanche lontanamente paragonabile ad altre piste ciclabili, la Great Trail servirà a mettere in comunicazione ben 35 milioni di canadesi su un territorio gigantesco compreso tra l’Oceano Pacifico, il Mar Glaciale Artico, i Grandi Laghi e l’Oceano Atlantico, dove le condizioni climatiche non sono sempre favorevoli. Per questo la pista sarà transitabile in bicicletta, a piedi o a cavallo soltanto in estate, mentre in inverno potrà essere attraversata con gli sci, le motoslitte o con le fat bike, evoluzione diretta della mountain bike.

I lavori del Great Trail, iniziati nel 1992, sono stati ad oggi completati per l’87% e, oltre ad essere un vero modello di mobilità sostenibile, serviranno ad incrementare il turismo. La realizzazione del percorso è stato reso possibile grazie ai finanziamenti pubblici del governo centrale e da quelli regionali, ma anche dalle donazioni private.

Dal Canada in Europa, fioriscono le piste ciclabili

Una nuova concezione di viabilità sta quindi evolvendo se pensiamo che, solo qualche anno fa, le più lunghe ciclabili non andavano oltre i 1000 kilometri, come il Tour di Brandeburgo, 1.111 chilometri per la precisione, una pista che si snoda attraverso diciannove città e offre panorami indimenticabili come quelli del Parco Naturale Westhavelland, delle riserve e delle brughiere. O come la spettacolare Avenue Verte, che parte da Londra e si imbarca sulla Manica per arrivare a Parigi. 400 chilometri da percorrere nella natura attraverso i villaggi del Surrey, i sentieri del Cuckoo Trail nell’East Sussex e le scogliere di Brighton e poi in Francia, in Alta Normandia e nei boschi che costeggiano la Senna.

Anche l’Europa sta cambiando faccia e sempre di più si affaccia con curiosità a questo nuovo modo di viaggiare e, perché no, di vivere in maniera sostenibile anche i lunghi percorsi di città, una “moda” che sta  lentamente trasformando la nostra mentalità.

Grande apertura anche in Italia, che si prepara a realizzare ben 1500 Km di strade pensate esclusivamente per le biciclette e ubicate in diverse regioni, da nord a sud in una rete strutturale di lunga percorrenza che servirà l’intera nazione, inclusa nei progetti di sviluppo europeo sulla mobilità ciclabile (Eurovelo).

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here