Home Eco Genious Cinque consigli alimentari per affrontare la stagione calda

Cinque consigli alimentari per affrontare la stagione calda

158
0
foglie verdi, basilico

Con il caldo in arrivo dovremmo sforzarci di migliorare il nostro stile di vita e sostituire le vecchie abitudini alimentari con altre più adeguate alla stagione. In questo articolo vi offriamo cinque consigli alimentari alla portata di tutti che potranno aiutarvi ad affrontare al meglio la stagione calda. Abitudini più sane si possono acquisire con poco sforzo, ripensando al modo in cui ci si alimenta e vivendo più tempo all’aria aperta possibilmente lontano dal caos cittadino, approfittando del sole e della luce, facendo lunghe passeggiate o dedicandosi ad attività come il giardinaggio.

Qualche dato

Lindsay Rojas, terapista nutrizionale e medico presso il Traditional Roots Nutrition di Truckee in California, sostiene che la prima regola da rispettare se si vuole migliorare il proprio stile di vita è quella di impegnarsi a seguire un’alimentazione più sana. In primo luogo sottolinea l’importanza di ridurre gli alimenti infiammatori di largo consumo come lo zucchero e l’alcool e i cereali raffinati a base di grano e farina.

Rojas ha spiegato che la maggior parte delle malattie di cui soffre l’essere umano emergono a causa dei seguenti fattori:

  1. Mancanza di nutrienti negli alimenti
  2. Cattiva digestione
  3. Sovraccarico di tossine generato dagli alimenti trasformati
  4. Ambiente

Questi quattro punti fanno riflettere su quanta importanza attribuire alla scelta di come e quanto nutrirci.  Fanno inoltre riflettere sull’importanza di accogliere i consigli alimentari che il mondo della ricerca ci offre.

In questa direzione si muovono anche i dati della prima edizione dell’Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile realizzato da Eumetra. Questi hanno mostrato, attraverso un sondaggio che ha coinvolto mille persone, che il 48% degli italiani è attento alle pratiche sostenibili anche in tempo di crisi, con particolare attenzione all’alimentazione. Il 27% dei soggetti intervistati riconosce che il proprio benessere dipende prioritariamente dall’alimentazione e successivamente dall’ambiente in cui si vive (il 24%). I dati mostrano inoltre una crescita di interesse verso i prodotti biologici: il 31% li preferisce in assoluto e l’83% dichiara che sceglierebbe certamente prodotti bio se costassero come gli altri. In definitiva i dati dimostrano la crescente consapevolezza che una politica più sostenibile, anche in tema alimentare, genera salute ma anche profitto.

Cinque consigli alimentari alla portata di tutti 

Tenendo presente le tendenze dettate dalla richiesta alimentare e le urgenze di carattere ambientale, vi forniamo cinque consigli alimentari che possono migliorare la resistenza al caldo estivo che ci aspetta e, in generale, il nostro stile di vita.

1. SE MANGIATE CARNE, CHE SIA SOLO QUELLA DI ANIMALI IN LIBERTÁ

Se siete abituati a mangiare carne, sarebbe opportuno limitarne il consumo e controllarne sempre la provenienza. La carne ma anche il latte, le uova, i formaggi ed ogni altro cibo di origine animale, dovrebbero essere sempre acquistati con la certezza di avere scelto cibi sani e derivati da animali allevati in spazi adeguati.  La differenza tra cibo sostenibile e cibo da grande distribuzione è sostanziale.

2. CONSUMATE PIÙ ORTAGGI FERMENTATI

Piatti come il Kimchi e ortaggi fermentati come i crauti sono scelte perfette per aggiungere alla vostra dieta Probiotici, acidi Omega-3, vitamine del gruppo B ed enzimi sani. Consumare alimenti fermentati è un ottimo modo per aumentare il numero di batteri buoni nell’intestino e migliorare così la salute dell’apparato digerente, di quello cardiovascolare e del sistema immunitario in generale.

3. PIÙ VERDURE

Consumare più verdure in generale, in particolare quelle a foglia verde scuro, è un’ottima abitudine per rinforzare la resistenza a fattori esterni come il caldo eccessivo e per aiutare il vostro corpo a restare sano e forte. Verdure come il kale, il cavolo o il tarassaco, potrebbero essere ottimi ingredienti da aggiungere a frullati, frittate o insalate.

  • Se cercate qualche idea per ottimi frullati di frutta e verdura leggete qui. Potrete fare il pieno di vitamine, minerali, fibre, antiossidanti e Omega-3.

4. INTEGRATORI NATURALI

Gli integratori naturali sono principi nutritivi consigliati quando si pratica attività sportiva, specie in estate, negli stati di particolare  stanchezza e stress o per carenza di sostanze nutritive quali vitamine, minerali o altri elementi fondamentali per il funzionamento del nostro corpo.

Ne esistono per ogni esigenza e, tra i tanti, possiamo ricordare la Maca, nota anche come ginseng delle Ande o ginseng peruviano, una radice capace di apportare iodio, vitamine e magnesio in quantità, particolarmente indicata per combattere afa e stress.

5. ZENZERO E CURCUMA A VOLONTÀ

Lo Zenzero e la Curcuma sono ottimi da aggiungere ad ogni piatto: sbucciati e aggiunti a frullati o grattugiati nell’insalata, apportano benefici anti-infiammatori e sono perfetti per migliorare la digestione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here