Home Scienza e Tecnologia L’alto consumo di latte è associato ad una mortalità più elevata

L’alto consumo di latte è associato ad una mortalità più elevata

808
0
consumo di latte vaccino

Secondo una ricerca scientifica svedese effettuata su uomini e donne, l’elevato consumo di latte vaccino sarebbe associato ad una mortalità più alta della media.

l’eccessivo consumo di latte aumenta il rischio di morte

Lo studio, effettuato in tre contee nella Svezia centrale, ha analizzato i dati di oltre centomila persone che hanno risposto, nel periodo compreso tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90 ad un questionario sul consumo dei cibi e sulle loro abitudini alimentari.

I dati ottenuti da oltre sessantunmila donne (che al tempo del questionario avevano tra i trentanove e i settantaquattro anni) e da oltre quarantacinquemila uomini (che avevano tra i quarantacinque e i settantanove anni), sono poi stati poi monitorati nel corso degli anni successivi. Nel corso degli anni sono decedute 15.541 donne che avevano preso parte allo studio, mentre 17.252 hanno avuto una frattura (in particolare 4.259 al femore). Degli uomini, 10.112 sono morti, e 5.066 hanno avuto una frattura (1.166 al femore).

Confrontando ed incrociando i dati è emerso che le donne abituate a consumare più latte (tre o più bicchieri al giorno) hanno fatto registrare un tasso di mortalità 1,95 volte superiore a quelle che ne consumavano poco (un bicchiere o meno). È stata inoltre rilevata una correlazione diretta tra la quantità del latte bevuto e la probabilità di fratture.

Il latte vaccino è  davvero pericoloso?

Negli corso degli anni su questo argomento ed in generale su quanto il latte vaccino sia davvero pericoloso per la nostra salute, si sono moltiplicati gli studi. Anche nei nostri articoli sono stati riportati più volte pareri medici a tal proposito, ma in questo caso gli stessi ricercatori hanno invitato ad una attenta lettura dei risultati della ricerca, dato che il termine “correlazione” non vuol dire per forza “causa” e che le persone che hanno già avuto fratture, oppure che ritengono di essere “a rischio”, consumino più latte nel tentativo di aumentare l’assunzione di calcio.

Nel dubbio consigliamo invece di consumare latte vegetale e integrare il calcio in altro modo.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome