Home Stili di vita Cucinare Rape rosse, un ingrediente per tante ricette

Rape rosse, un ingrediente per tante ricette

115
0
mazzo di rape rosse

Ti capita di trovare sul banco del tuo fruttivendolo di fiducia un bel mazzo di rape rosse? E ti capita spesso di dire tra te e te “e cosa ci preparo di così sfizioso con queste”? È successo anche a noi di Greenious, ma dopo un attimo di esitazione iniziale, consapevoli delle fantastiche proprietà di questo ortaggio, abbiamo deciso di lanciarci in un’impresa culinaria e i risultati sono stati a dir poco sorprendenti.

Rapa rossa: proprietà e benefici

Qualche informazione nutrizionale prima di passare alle ricette. Si tratta di un alimento molto interessante poiché composto per la maggior parte da acqua, ricco di vitamine del gruppo B, vitamina C e tracce di vitamina A. Iodio, sodio e potassio arricchiscono poi le sue tante qualità.

Persino il colore così intenso ci ricorda i suoi esiti benefici sul nostro organismo ed in particolar modo sul fegato. La colorazione è data infatti dalla presenza di Betaina conosciuta oramai da molti decenni come ottimo disintossicante epatico naturale (con ripercussioni favorevoli anche sull’alitosi), stimolante della ricrescita dei capelli e soprattutto un fedele alleato nel rallentamento dell’invecchiamento cellulare.

Sono moltissimi gli studi che sin dagli anni ’80 si sono focalizzati sulla capacità della barbabietola di prevenire l’insorgenza del cancro e di problemi cardiovascolari a vario titolo.

Va poi ricordato che si tratta di un alimento dietetico dal basso contenuto calorico (250 grammi contengono circa 45 calorie) anche se, dato l’alto contenuto di zuccheri, richiede un utilizzo moderato da parte di soggetti diabetici. Via libera invece nell’utilizzo da parte dei soggetti anemici poiché l’alta concentrazione di ferro e vitamine permette un buon reintegro degli stessi.

Le nostre rosse proposte

Crostini in salsa di rape rosse arrosto

Pasta con crema di rape rosse, tofu e noci (ricetta vegana)

Redburger (ricetta vegana)

 

Crostini in salsa di rape rosse arrosto

Dosi per 6 persone – Preparazione 10 minuti –  Cottura 45 minuti

Ingredienti:

  • Crostini o pane tostato
  • 2 spicchi d’aglio pelati
  • sale
  • 100 gr pinoli tostati
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 25 gr di formaggio parmigiano (per i vegani basterà sostituirlo con una spolverata di farina integrale o con del “parmigiano” vegano)
  • 2 rape rosse medie crude

Preriscaldate il forno a 200°, sciacquate le rape rosse e disponetele su un grande foglio di alluminio che avrete posizionato sulla teglia e conditele con sale e un cucchiaio d’olio.

Impacchettatele avendo cura di richiudere per bene il pacchetto. Cuocete per 45 minuti circa assicurandovi, verso la fine della cottura, che uno stuzzicadenti possa attraversare facilmente la rapa. Raggiunta la cottura desiderata provvedere a sbucciare le rape.

Mettete nel fruttalore i pinoli, l’aglio e le rape appena sbucciate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il formaggio, azionate. Solo all’ultimo aggiungere i tre cucchiai di olio restante e il sale mescolando il tutto per l’ultima volta.

Spalmate la vostra salsa su crostini o pane tostato oppure per un evento più informale servite la salsa in piccole coppette accompagnate da un cestino di pane in modo che i vostri ospiti potranno servirsi autonomamente.

Pasta con crema di rape rosse, Tofu e noci (ricetta vegana)

Dosi per 2 persone – Preparazione 10 minuti – Cottura 40 minuti (10 minuti se si utilizzano rape precotte)

Ingredienti:

  • 200 gr di pasta (preferibilmente corta)
  • 50 gr di silken tofu (è il tofu più morbido e si riduce facilmente a cremina)
  • 2 rape rosse
  • 1 scalogno
  • 90 gr di noci
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • peperoncino

Cuocete le rape rosse con la buccia in abbondante acqua salata fino a quando la lama del vostro coltello non penetrerà facilmente l’ortaggio. A questo punto potrete mettere sul fuoco la pentola nella quale cuocerete la pasta.

Sbucciate e tagliate a cubetti le rape ricordando di metterne da parte una manciata. Mettete nel frullatore la parte più abbondante, il tofu e metà delle noci fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Solo alla fine aggiungete lo scalogno a pezzetti, l’olio e un pizzico di peperoncino (si può fare anche a meno) e frullate nuovamente il tutto.

Bollite la pasta, scolatela avendo cura di tenere sempre a portata di mano un po’ d’acqua di cottura nel caso in cui la crema dovesse apparirvi troppo densa. Condite con il composto e guarnite con i gherigli di noci e le listarelle di barbabietola messe da parte. Spolverate con un po’ di pepe e servite.

Redburger (Vegan)

Dosi per 2 persone – Preparazione 10 minuti – Cottura 40 minuti (10 minuti se si utilizzano rape precotte)

Ingredienti:

  • 3 rape rosse
  • un bicchiere di pane grattuggiato
  • ½ bicchiere di semi di sesamo
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe

Cuocete le rape rosse con la buccia in abbondante acqua salata fino a quando la lama del vostro coltello non penetrerà facilmente l’ortaggio e una volta raggiunta la cottura ideale scolatele e pelatele (se utilizzate rape precotte passate direttamente alle successive indicazioni).

Schiacciate le rape con una forchetta in modo da ottenere una poltiglia o se preferite grattuggiatele. Aggiungete una spolverata di pepe e il pane grattuggiato e i semi di sesamo fino ad ottenere un composto morbido e ben amalgamato. Date forma ai vostri redburger aiutandovi con uno stampo o semplicemente con le mani.

Scaldate leggermente una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio e cuocete i vostri redburger per qualche minuto. Accompagnate il tutto con un’insalata mista e… buon appetito!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here