Home Natura Un nuovo ragno “mostro” scoperto in Oregon

    Un nuovo ragno “mostro” scoperto in Oregon

    768
    0
    Cryptomaster-ragno

    È stato scoperto nei boschi del sud-ovest dell’Oregon, ed è un vero “mostro”, una nuova specie di ragno. L’aracnide, soprannominato “colosso Cryptomaster”, domina in grandezza tutte le altre creature del suo genere ed è incredibilmente difficile da trovare, perché si nasconde sotto i tronchi e i detriti che coprono il suolo della foresta.

    Un nuovo ragno “mostro” scoperto in Oregon

    Il primo ragno Cryptomaster è stato scoperto nel 1969 nella città costiera di Gold Beach in Oregon. La creatura, all’epoca misteriosa, apparteneva a una delle più vaste sottofamiglie chiamata Laniatores, della quale fanno parte almeno altre 4.100 specie.
    In confronto alle tarantole o ad altri ragni, il nuovo “colosso” con i suoi quattro millimetri di lunghezza (0,15 pollici) non è grande, ma confrontato alle razze della sottospecie a cui appartiene, è un vero e proprio gigante.

    Per quarant’anni, non si è scoperto gran che sul ragno Cryptomaster leviatano. Ma negli ultimi anni, i ricercatori hanno trovato molte specie, anche nuove, di questi sfuggenti aracnidi, spesso in località distanti da quelle nelle quali si trovano solitamente, come le Cascade Mountains nel sud-ovest dell’ Oregon.

    Questa scoperta, ha portato James Starrett, entomologo presso l’Università della California, Riverside, ed i suoi colleghi a sospettare la presenza di altre specie ancora da scoprire del genere Cryptomaster.

    Partita la caccia al ragno mostro

    La ricerca di nuove specie di ragno Cryptomaster ha dato i suoi frutti con la scoperta della grande e completamente nuova “Specie padre”, così grande da essere chiamata Cryptomaster colosso.

    Per carpire i segreti della specie, il team di scienziati, ha anche estratto il DNA dalle zampe di più ragni. È interessante notare che le varie specie di ragno C. leviatano non hanno tra di loro delle differenze genetiche importanti, anche se la creatura si presenta in una vasta gamma di habitat. Per contro, il neo scoperto ragno “Cryptomaster colosso” sembra avere una estensione territoriale più ristretta, ma le diversità genetiche tra una sottospecie e l’altra sono invece numerose.

    L’analisi genetica ha rivelato però che la versione grande e quella piccola del ragno non differiscono geneticamente, così bisognerà capire quale sia il fattore che spiega l’enorme differenza di dimensioni.

    Per saperne di più

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here