Home Guide Deodoranti naturali per la casa

Deodoranti naturali per la casa

910
0
deodoranti naturali

Combattere anche il più sgradevole degli odori e profumare la casa in modo completamente naturale è una scelta consapevole che richiede solo qualche informazione specifica e semplici consigli da mettere in pratica. Il primo vantaggio nell’utilizzo dei deodoranti naturali, certamente il più importante, è che la completa assenza di additivi chimici rende le profumazioni naturali sicure per la salute. Il secondo vantaggio riguarda la possibilità di poter creare miscele personalizzate in base al nostro aroma preferito.

Tutti i segreti per deodorare la casa

Costose candele, pastiglie e spray realizzati con sostanze chimiche possono facilmente essere sostituiti da prodotti del tutto naturali. Qualche consiglio:

BASTONCINI DI PALO SANTO

Il palo santo è un albero tìpico delle coste del Pacifico centro-sud americano, definito “santo” perché fiorisce a Natale ed il suo legno è caratterizzato da un forte aroma che si sprigiona semplicemente accendendo il bastoncino. Inoltre gli alberi non vengono tagliati per ricavare il legno aromatico e quindi la sua raccolta è completamente sostenibile: vengono raccolte infatti solo le parti secche della pianta che cadono naturalmente. Perchè il legno abbia quell’intenso profumo caratteristico, deve rimanere a contatto con il terreno da quattro a dieci anni. È proprio durante questo periodo che il legno matura la sua essenza. Anche la raccolta viene svolta sotto il controllo delle popolazioni indigene che fin dall’antichità utilizzavano il Palo Santo sia per le sue numerose proprietà benefiche psico-fisiche sia come rimedio spirituale per purificare l’aria dalle negatività, nonché dagli insetti fastidiosi.

DEODORANTI NATURALI FAI DA TE

  • Prendete tre limoni e divideteli in quattro parti ciascuno. Metteteli in una casseruola e riempite con acqua appena sufficiente a coprire le fette. Lasciateli in immersione coperti, per trenta minuti.
  • Se preferite un profumo da camera a spruzzo mescolate un cucchiaino di olio essenziale di lavanda con due tazze di acqua in una bottiglia spray. Provate anche con  la menta piperita per un effetto rinfrescante.
  • Fai un potpourri personale acquistate erbe secche o utilizzate quelle del vostro giardino. Mischiate con le spezie più profumate, il curry e la curcuma ad esempio. Mettete tutto in un piatto decorativo nel vostro bagno o in camera da letto.

spezie e deodoranti naturaliQualche ricetta

Profumo estivo alla lavanda e pompelmo

COSA OCCORRE

  • Un cucchiaio di vodka
  • Quindici gocce di olio essenziale di lavanda
  • Dieci gocce di olio essenziale di pompelmo
  • 500 ml di acqua
  • Un erogatore spray

PROCEDIMENTO
Mescolate la vodka agli oli essenziali in una bottiglia da 500 ml che permetta di spruzzarne il contenuto (anche il contenitore dei detersivi spray va bene). Dopo aver agitato bene, unite l’acqua e continuate ad agitare. Il vostro deodorante per ambienti è pronto!

Profumo di ginepro, pino e sandalo

Una variante interessante potrebbe essere quella di utilizzare gli oli essenziali di ginepro, pino e sandalo: verrete immediatamente catapultati in una fresca e rigogliosa valle montana.

COSA OCCORRE

  • Un cucchiaio di vodka
  • Dieci gocce di olio essenziale di pino
  • Dieci gocce di olio essenziale di ginepro
  • Dieci gocce di olio essenziale di sandalo
  • 500 ml di acqua

PROCEDIMENTO

Mescolate la vodka agli oli essenziali in una bottiglia a spruzzo da 500 ml e agitate bene. Unite l’acqua e continuate ad agitare. Ricordate di spruzzare con molta attenzione in caso di superfici delicate (stoffa o legno).

Deodorante all’arancia

Adatto alla stagione fredda perché richiede l’utilizzo del termosifone e degli umidificatori da appendere. Riempite la vaschetta dell’umidificatore per metà di acqua, sbucciate un’arancia, tagliuzzate la buccia e mescolatele nella vaschetta. Vedrete che quando l’acqua si sarà amalgamata bene con la scorza d’arancia, la stanza profumerà d’estate. Alternativa alla buccia d’arancia può essere la buccia di limone o bergamotto.

Deodorante spray al profumo di cannella e arancia

Basta un semplice infuso di bucce d’arancia e stecche di cannella da versare in uno spruzzino.

Dal pomme d’ambre al pomander

Nell’antichità le donne erano solite indossare una piccola sfera di metallo appesa alla cintura o al collo. Si trattava di una sfera contenente un profumo solido a base di cera d’api che, viste le scarse condizioni igieniche, consentiva loro di nascondere il cattivo odore.  Si chiamava pomme d’ambre (o pomo d’ambra).
Da questa usanza deriva l’utilizzo del pomander che consente di avere una casa sempre profumata da odori speziati ed esotici. Può essere utilizzato semplicemente anche come profuma biancheria negli armadi  o nei cassetti o  anche come antitarme. Vediamo insieme come preparare il vostro pomander:

COSA OCCORRE

  • arancia o mandarino
  • chiodi di garofano
  • stecche di cannella
  • nastro di stoffa

PROCEDIMENTO
Avvolgete il nastro tutto intorno all’arancia, incrociandolo sopra e sotto, proprio come fareste per confezionare un pacchetto regalo. Annodatelo e avvolgete con un fiocco anche la stecca di cannella. Ora riempite gli spazi tra il nastro con i chiodi di garofano: infilateli nella buccia leggermente distanziati tra loro. Continuate finché la vostra arancia non sarà ricoperta dai chiodi di garofano. Lasciatelo per qualche giorno appeso in modo che l’aria possa consentire al tutto di essiccarsi.

Curiosità per ottenere prodotti totalmente naturali

  • Mescolando una tazza di bicarbonato, tre cucchiaini di cannella in polvere e quattro gocce di olio essenziale di arancia, si può ottenere un prodotto detergente efficace sulle superfici più resistenti.
  • Con la menta si può creare una preziosa crema abrasiva per superfici: unite tre cucchiai di foglie di menta ad un cucchiaio di sale fino, riducete il tutto ad una polvere finissima da usare in caso di necessità. Basterà aggiungere al composto un po’ d’acqua per ottenere una crema da strofinare sulle superfici.
  • Le foglie di alloro sono efficaci per tenere lontane le tarme dagli armadi, per combattere i cattivi odori. Durano circa un anno.
  • Con i chiodi di garofano si ottiene un olio essenziale che contiene eugenolo, un composto aromatico dalle proprietà antisettiche e anestetiche. Ottimo come antitarme  o per igienizzare gli ambienti. Può essere aggiunto all’acqua di lavaggio dei pavimenti o usato per lavare i piatti. Negli umidificatori d’ambiente profuma ha un ottimo potere igienizzante.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome