Home Green Economy Automobili: il nostro paese tra i più inquinati d’Europa

Automobili: il nostro paese tra i più inquinati d’Europa

43
0
automobili-traffico

L’Italia è tra i paesi con la percentuale più alta del trasporto merci su gomma e con troppe automobili in circolazione: il sistema di trasporto nel nostro paese è infatti tra i più inquinanti d’Europa. Largamente responsabili sono le amministrazioni delle grandi città e delle regioni che hanno incentivato poco o per nulla sistemi di trasporto sostenibili (tram, metro, treno, bicicletta).

Troppe automobili in circolazione 

In Italia circolano (dati ACI 2014) circa trentasette milioni di automobili (679 ogni mille abitanti, 955 solamente a Roma) e quasi cinque milioni di mezzi pesanti (Bus, Camion, Tir).

L’OMS denuncia che l’inquinamento fa più morti di alcool e droghe

Oggi dobbiamo ripensare ai nostri vecchi stili di vita. Se pur evidenti sono i problemi oggettivi come i mezzi di trasporto pubblici inefficienti o la mancanza di percorsi ciclabili, molto si può fare dal punto di vista culturale, contro la pigrizia e l’ignoranza. Cambiare modo di pensare significa dare un chiaro messaggio ai politici che per trovare consenso dovranno necessariamente adottare politiche eco sostenibili per il trasporto.
I cittadini che non vogliono rinunciare alla propria auto e chiedono nuovi parcheggi e nuova viabilità spingono la politica verso una direzione sbagliata e autolesionista nonostante tutto il mondo occidentale abbia capito che non è quella la strada da percorrere per rendere migliori e più vivibili le nostre città.

I dati europei sulla mortalità legata all’inquinamento sono sconvolgenti. A questi si aggiungono le morti per incidenti stradali che nel 2014 solo in Italia sono state 3361 ovvero quasi 10 ogni giorno.

Se il buon senso non prevale, un attento esame dei costi di un automobile potrebbe essere un deterrente più incisivo verso il suo eccessivo uso.

È  vero che, forse, senza automobile non si può stare, ma abbassarne il chilometraggio o eliminarne una delle due o tre che ci sono in ogni famiglia può essere un buon punto di partenza.

Quanto ci costa un automobile ogni anno?
macchina-soldiPartiamo dalle imposte: un bollo auto costa mediamente trai 100 e i 200 euro

  • L’assicurazione varia molto in base alla classe di merito e se l’auto è assicurata anche per furto diciamo che il range è tra i cinquecento e i mille cinquecento euro
  • Un auto utilitaria a benzina che percorre mediamente circa seicento km al mese in città consuma circa ottanta euro di carburante ed altrettanti per l’usura del mezzo (pneumatici, filtri, lubrificanti, manutenzione generale e relativa manodopera). Sappiamo che nelle grandi città come Roma o Milano il chilometraggio è spesso sensibilmente superiore.
  • Un’auto che abbiamo pagato tredicimila euro e che dopo dieci anni vale pressappoco zero, ha un piano di ammortamento di circa mille trecento euro ogni anno (un calcolo semplicistico: sappiamo che nei primi anni la svalutazione è molto più veloce.
  • Se l’auto la abbiamo acquistata con un finanziamento dobbiamo prevedere un valore degli interessi trai trecento e i seicento euro annui.
  • Durante l’uso di una automobile, anche se lo stile di guida è prudente e rispettoso del codice della strada non si è comunque immuni da possibili multe o incidenti che potrebbero far salire ulteriormente il costo di mantenimento dell’automobile.
  • Aggiungiamo anche costi di parcheggio e pedaggi autostradali, lavaggio dell’auto

Uno stipendio medio in Italia è quantificato trai tredici mila ed i sedici mila euro netti, perciò un auto assorbe circa un terzo del nostro salario o anche di più.

In un anno, da gennaio ad aprile, lavoriamo per mantenere la nostra auto

Credere che non ci sia alcuna alternativa è una cosa sbagliata. Le alternative ci sono e possono essere utilizzate anche parzialmente. Dati statistici ci dicono che se ogni cittadino che usa l’auto per recarsi al lavoro, andasse con i mezzi pubblici o in bicicletta anche solamente una volta a settimana l’inquinamento scenderebbe del 20%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here