Home Scienza e Tecnologia Arrivano i droni solari per le aree depresse

Arrivano i droni solari per le aree depresse

1129
0
droni ad energia solare

Sarà pur vero che di droni si parla ovunque in chiave positiva e negativa, secondo quindi le tante implicazioni, ma i droni di cui parliamo oggi, oltre ad essere alimentati ad energia solare, potrebbero essere utilizzati per consegnare merci nelle aree rurali e contribuire allo sviluppo delle zone depresse.

I droni ad energia solare per le aree depresse

La Mobisol, azienda attiva nella costruzione di dispositivi ad energia solare, espande le sue competenze in tema di tecnologie attualissime come i droni, ma lo fa coniugando etica e sostenibilità, offrendo a clienti che operano nelle zone in via di sviluppo, sistemi solari di qualità a basso prezzo che rispettano l’ambiente.
I droni Mobisol sono dispositivi in grado di essere controllati da smartphone, veicoli aerei senza equipaggio per effettuare consegne nelle zone rurali, strumenti a basso costo che rispettano l’ambiente e che potranno aprire le porte a molte nuove applicazioni tecnologiche.
Va da se che, nonostante gli aspetti estremamente positivi, non possono prescindere dalla necessità di ricaricare regolarmente le batterie. E allora, quale modo migliore per fornire loro alimentazione se non attraverso una rete di sistemi di ricarica solare?
La società, che sta già operando in moltissime zone rurali dell’Africa , sta cercando di fare proprio questo: espandere la propria attività istallando stazioni di ricarica per i droni. Mobisol ha attualmente più di 30.000 droni in Tanzania e Rwanda, distribuiti tramite un contratto di affitto che può essere pagato in circa 3 anni. Integrando alcuni di questi nelle reti di ricarica, mira a scavalcare “i deficit infrastrutturali” nelle regioni rurali, offrendo ai clienti un incentivo finanziario per migliorare il servizio.

Per affrontare la questione ricarica e colmare grandi distanze, Mobisol sta utilizzando la rete già esistente e sempre crescente dei sistemi solari domestici in Africa orientale. L’operazione quindi, mira a creare reddito proprio attraverso il sistema solare domestico.

Guarda il video

Aggiungiamo che l’accesso all’energia solare conveniente ed affidabile potrebbe cambiare la vita delle comunità rurali in Africa: il trasporto di merci in zone rurali remote dell’Africa orientale, dove Mobisol sta cercando di espandere il suo progetto, è costoso e inaffidabile, ma ugualmente il progetto Mobisol offre numerose opportunità di innovazione per la creazione di reddito, risparmio e crescita, contribuendo nel contempo a livello mondiale, a combattere i cambiamenti climatici.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome