Home Focus Rentokil Initial Italia sceglie un’attenta politica di sostenibilità ambientale

Rentokil Initial Italia sceglie un’attenta politica di sostenibilità ambientale

113
0
rentokil italia

Rentokil Initial, azienda leader mondiale in servizi per la disinfestazione, la disinfezione e l’igiene, persegue la mission di migliorare la qualità della vita delle persone salvaguardando la loro salute attraverso azioni mirate ad ottenere ambienti sani, protetti e sicuri. Un obiettivo che punta non solo a proteggere e portare benefici nelle comunità in cui l’Azienda opera, ma anche ad agire nel rispetto e nella tutela dell’ambiente attraverso attenti modelli di Governance.

Il gruppo Rentokil Initial adotta infatti da diversi anni una politica di Corporate Social Responsibility a livello mondiale, testimoniata da diverse iniziative che ogni anno portano l’azienda ad essere sempre più attenta all’impatto sociale e ambientale della propria attività in tutto il mondo.

“Oggi più che mai ci rendiamo conto che il bene della collettività è strettamente legato al bene del singolo e che prenderci cura dell’ambiente significa fare del bene a tutti noi” – commenta Elena Ossanna, Amministratore Delegato di Rentokil Initial Italia. – “Per questo in Rentokil Initial Italia, ci impegniamo ogni giorno a minimizzare il nostro impatto ambientale, contribuendo con piccoli e grandi cambiamenti per migliorare la qualità della vita dei nostri dipendenti e dei nostri clienti. Sostenibilità per noi significa abbattimento dei consumi e riciclo dei rifiuti, investimento su energie rinnovabili, potenziamento della flotta elettrica, sviluppo di servizi e prodotti di qualità certificati ed ecologici, a beneficio dell’ambiente”.

A testimonianza di questo impegno, in Italia è attivo dal 2019 un progetto speciale, che si avvale dei contributi di molti reparti aziendali, grazie al quale nelle sedi di Rentokil Initial sono in vigore nuove azioni per un utilizzo sempre più ottimizzato di risorse e materiali, finalizzate a ridurre al minimo gli sprechi energetici, le emissioni nell’aria, nel terreno e nell’acqua, parallelamente ad una maggiore responsabilizzazione dei dipendenti nei confronti della sostenibilità ambientale. 

Ciò ha portato concretamente alla riduzione del 20% dei consumi di carburante* e all’adozione di una serie di strumenti e misure; la distribuzione di borracce personali in vetro ai dipendenti, finalizzata a diminuire l’uso della plastica, l’utilizzo esclusivo di carta riciclata in azienda, così come la fornitura di cancelleria e di detergenti esclusivamente in materiali biodegradabili.

Il progetto proseguirà nel 2021 con una progressiva conversione della flotta aziendale in modelli ibridi od elettrici. Ad oggi, infatti, sono state installate due colonnine per la ricarica di nuovi veicoli presso la sede centrale di Cernusco cui seguiranno nuove installazioni ad Empoli e Bergamo.

Il nostro progetto di sostenibilità ambientale rappresenta la naturale evoluzione degli sforzi che Rentokil Initial Italia ha intrapreso già da alcuni anni per adottare politiche più concrete in ambito di sostenibilità. Nel 2020, questo impegno ha portato l’azienda ad ottenere la certificazione ISO 14001 e a raggiungere anche il significativo risultato del 100% di energia rinnovabile e certificata nelle proprie sedi aziendali” – conclude Elena Ossanna.

A livello globale, Rentokil Initial è inoltre sponsor di Cool Earth, organizzazione no profit che lavora contro la distruzione di foreste e a tutela del clima. Ogni anno il Gruppo dona l’equivalente di quello che serve per rimboschire 5000mq di terreno.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome