Home Stili di vita Sport Priyanshi Somani: storia di un enfant prodige

Priyanshi Somani: storia di un enfant prodige

90
0
fiammiferi logica

C’è chi nasce con la passione per la musica, chi per la danza, chi per la pittura, chi ancora per la scrittura, ma Priyanshi Somani, diciottenne di Surat, piccola cittadina dell’India, no: a soli sei anni è, infatti, già affascinata e alle prese, incredibile a dirsi, con numeri e calcoli matematici.

Priyanshi Somani: campionessa di matematica

La matematica può essere considerata uno sport? Nel caso di  Priyanshi Somani forse si. Calcoli a mente, fatti con rapidità e velocità, neanche fosse una macchina al pari di un vero e proprio calcolatore elettronico. Un’abilità nata chissà da cosa, e magari da chi, che la porta, appena adolescente, a partecipare (e a vincere) a tutte le più importanti competizioni matematiche, sia nazionali che internazionali. Nel 2008 si aggiudica le Olimpiadi Internazionali di Matematica mentre, nel 2010, è la volta della Coppa del Mondo di calcolo mentale presso l’Università di Magdeburgo, in Germania. Qui la piccola Priyanshi Somani, ancora undicenne, sbaraglia la concorrenza di tutti i più grandi campioni arrivando a calcolare, senza neppure un errore e nel tempo record di sei minuti e cinquantuno secondi, la radice quadrata di ben dieci numeri a sei cifre. Tempo eccezionale che riesce addirittura a migliorare appena due anni dopo, durante la Memoriad di Istanbul, portandolo incredibilmente a due minuti e quarantatre secondi. Risultati davvero strabilianti tanto da non poter proprio passare inosservati, né agli appassionati, né alla stampa. Arriva, così, la nomina di Ambasciatrice Indiana al World Maths Day e i premi alla terza conferenza del Cheongshim International Academy Model United Nations (Outstanding Delegate) e ai Pogo Amazing Kids Awards (nella categoria genius). A Priyanshi fama e riconoscimenti sembrano, però, continuare a non interessare troppo: per lei resta comunque tutto un gioco, un puro divertimento, un modo assai leggero di prendere di petto proprio quei numeri così troppo spesso considerati solo causa di gran mal di testa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here