Home La Bufalizia La bufala si rimpasta e non … scade mai!

La bufala si rimpasta e non … scade mai!

629
0
bufala con rossetto

In questi giorni, assistiamo a un fenomeno nuovo, o quantomeno insolito. Il riciclo della bufala che, per citare la teoria filosofica di Giambattista Vico sui “corsi e ricorsi” storici, torna sempre prepotentemente all’attenzione del pubblico. E riscuote sempre lo stesso successo della prima volta.

Notizia shock sui numeretti rossi! o.O

Ogni volta che incontriamo l’ennesima notizia bufala verrebbe da dire “ancora tu! Ma non dovevamo vederci più?”… Capita di rivedere post visti e bannati anni fa ritornare su qualche piattaforma social. Diverso è, invece, quando si ripropone ex novo con un titolone strappaclick la medesima inventatissima, vecchissima notizia bufala. Vi ricorderete tutti la catena di Sant’Antonio su whatsapp del latte che veniva pastorizzato più volte e riutilizzato. A quella bufala di grande successo, seguirono una serie di pubblicazioni altrettanto bufala sui fantomatici numeretti rossi stampati al fondo della confezione riferiti al numero delle volte che quel prodotto era stato “ribollito” e successivamente riproposto sui banchi dei grandi magazzini.

Bufala vecchia… e ancora c’è chi ci crede!

La notizia è ovviamente e senza ombra di dubbio… falsa! Tra l’altro, verrebbe da chiedersi come si possa dar tanto credito a un blog che si chiama “sputtaniamolitutti”. Il problema è che certi siti non fanno nulla a caso, tutto è studiato e cercato per ricavare profitti sicuri. Il fatto che sia stata riproposta come “nuova e shock” una bufala vecchia di dieci anni almeno, dovrebbe far riflettere. Possibile che ci sia ancora qualcuno che abbocchi a certe cialtronerie? (purtroppo sì, altrimenti non staremmo qui a scriverlo). Com’è possibile “autosputtanarsi” e ridicolizzarsi così continuando a cadere nella trappola del titolo “shock”? L’informazione seria non ha l’obbiettivo di stupire o scioccare ma solo ed esclusivamente di “informare”. Iniziamo a filtrare partendo da questo presupposto base e correremo meno il rischio di essere raggirati e raggirare a nostra volta.

#fatepacecolcervello

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome