Home Guide Perdita di capelli nelle donne, le cause e i rimedi

Perdita di capelli nelle donne, le cause e i rimedi

813
0
taglio per prevenire perdita di capelli

La perdita di capelli tra le donne è un problema molto diffuso. Si dice sia un processo inarrestabile ma è comunque bene sapere che le casistiche mostrano come, in svariati casi, il problema è stato risolto con successo. Spesso i risultati negativi dipendono dall’incapacità di rintracciare la causa scatenante.

Possibili cause della perdita di capelli nelle donne

Le cause della perdita di capelli possono essere molteplici, qui elenchiamo le più comuni:

  • Stress: se il nostro organismo non è in forma non possiamo pensare che i nostri capelli godano di ottima salute.
  • Squilibri ormonali: sia per gli uomini che per le donne, uno squilibrio ormonale può provocare la perdita dei capelli. Pur trattandosi di fenomeni diversi che richiedono quindi trattamenti differenti, in entrambi i casi una volta ristabilite le condizioni originarie, il problema scompare e i capelli riprendono la loro naturale crescita.
  • Fattori genetici: ritenuti la causa più comune del problema. Nonostante ciò i progressi della medicina continuano e consentono di  affermare che anche in questo caso non bisogna arrendersi ma avere pazienza.
  • Malattie della tiroide: purtroppo alcune patologie come l’ipertiroidismo presentano, tra gli effetti secondari, la perdita dei capelli.
  • Carenze nutrizionali: se un cibo fa bene al nostro organismo allora farà bene alla nostra chioma. Attenendosi a questo principio, è sempre bene tener presente l’importanza di un’alimentazione bilanciata. Per il benessere dei nostri capelli sarà fondamentale non sottovalutare l’importanza di un buon apporto proteico e vitaminico.
  • Funghi o infezioni: non bisogna infine sottovalutare gli effetti dovuti ad agenti esterni. Talvolta il fenomeno della caduta dei capelli è dovuto infatti a virus o infezioni che, se identificate, possono essere tranquillamente risolte.

Rimedi naturali contro la perdita di capelli

Alimentazione: curare l’alimentazione è importante non soltanto per la salute dei nostri capelli, ma anche più in generale per quella del nostro fisico. In questo caso i capelli possono essere considerati degli utili indicatori perché ci informano di eventuali problemi. L’errore più comune è sottovalutare l’importanza di una dose quotidiana sufficiente di frutta e verdura nel proprio menù.

Vitamine: fondamentali per il benessere dei nostri capelli sono le vitamine. Esistono in commercio ottimi integratori vitaminici che in poco tempo possono ristabilire eventuali carenze soprattutto in coloro che non amano frutta e verdura.

Riequilibrio ormonale: in questo caso la soluzione spetterà al vostro medico che, in base alla specifica problematica, vi consiglierà come agire.

Metodi alternativi: c’è chi consiglia un massaggio prolungato del cuoio capelluto volto al miglioramento della circolazione sanguigna locale e alla riattivazione dei processi biochimici in essa interessati. Come è chiaro si tratta di una metodologia che non ha nessun effetto collaterale e sulla quale non garantiamo ma che sicuramente può essere accolta con serenità.

Per approfondimenti leggi Capelli sani e luminosi anche dopo la soglia dei 50

Lo stress causa la perdita di capelli

Se il nostro fisico e la nostra mente non sono rilassati, è impensabile che i nostri capelli siano splendenti. Ridurre lo stress lavorando possibilmente sulla causa che lo scatena, farà bene innanzi tutto a noi stessi e avrà effetti benefici anche sulla nostra chioma. Talvolta, la tensione in eccesso è dovuta a motivazioni piuttosto banali relative ad uno stile di vita poco equilibrato: per esempio, è buona regola dormire almeno sette ore a notte mantenendo un equilibrio orario così da facilitare bioritmi e metabolismo. In altri casi, il fattore scatenante è più complesso e richiede uno sforzo supplementare da parte del soggetto volto a rintracciare quantomeno la causa. È necessario innanzitutto che il soggetto ammetta l’esistenza del problema e successivamente si impegni a risolverlo rivolgendosi se necessario  ad un professionista.

Bisogna tener presente che la caduta dei capelli dovuta allo stress può essere molto rapida  e talvolta portare alla formazione di chiazze prive di capelli (alopecia) ma può anche essere superata brillantemente.

Quando l’esposizione al sole peggiora la situazione

In estate l’alta temperatura unita a cattive abitudini rischia di farci dimenticare l’importanza dei nostri capelli. Se è vero che la crescita nei mesi estivi è più rapida è altrettanto vero che la caduta dei capelli in estate può essere altrettanto repentina. Non bisogna dimenticare che i raggi ultravioletti sono nemici per la nostra chioma: se l’esposizione supera una certa soglia, le radiazioni diventano dannose sia per la nostra pelle che per il cuoio capelluto. L’eccessivo calore, inoltre, porta un’evidente secchezza che non è certo un fattore positivo. Se a questo aggiungiamo la salsedine capiamo come la stagione più calda sia anche la più pericolosa. Il consiglio è di limitare l’esposizione ai raggi ultravioletti mantenendo idratati i capelli e il cuoio capelluto con prodotti delicati in grado di ripristinare quotidianamente il giusto equilibrio.

Per approfondimenti leggi Tutti gli oli essenziali per la cura dei capelli

Perdita di capelli durante l’allattamento

È bene sapere che durante l’allattamento, a causa di una reazione ormonale, potrebbe accentuarsi la perdita dei capelli. Se la perdita non è troppo accentuata si può ragionevolmente pensare che il problema si risolva senza eccessive conseguenze. Qualora, invece, doveste notare un aumento costante della caduta, consultate uno specialista che vi potrà indicare gli accorgimenti da seguire per evitare di aggravare la situazione in un momento di per sé delicato come quello dell’allattamento.

In conclusione, non c’è dubbio che la perdita di capelli sia un motivo di disturbo serio e spesso anche difficile da curare. Tuttavia, non si tratta di una battaglia persa in partenza: magari ci vorrà del tempo per vedere i primi risultati, ma se sapremo individuare la causa del problema vedremo aumentare le probabilità di successo. L’importante è affidarsi a rimedi collaudati e alle mani esperte degli specialisti: troppo spesso la paura ha il sopravvento sulla lucidità: chi ha il coraggio di affrontare la situazione senza nascondersi, il più delle volte ha la meglio. Sono gli esempi concreti a dirci questo; le donne che hanno saputo intraprendere il trattamento indicato per il loro caso specifico, tendono a ritrovare la loro chioma fluente. Ecco perché avere fiducia non è un’operazione da inguaribili ottimisti, ma la via che, attraverso il vostro buon senso, vi porterà a star meglio.

 

Per ulteriori approfondimenti leggi qui.

 

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome