Home Zafferano Lo zafferano italiano, il migliore al mondo

Lo zafferano italiano, il migliore al mondo

378
0
pistilli di zafferano italiano

Lo zafferano italiano è ancora oggi considerato il migliore in termini di qualità e purezza, l’imballaggio italiano è la migliore garanzia contro l’adulterazione, che purtroppo si trova spesso nelle polveri, soprattutto al di fuori dell’Unione Europea. Naturalmente, quando si cucina, si usano dosi molto basse, e tutti possono permettersi di acquistarlo, infatti, ci vuole solo una piccola quantità (ad esempio 0,1 gr per un risotto per quattro persone, tre euro).

Lo zafferano italiano, qualità Doc

Il prezzo dello zafferano, è dato in parte dal fatto che il trattamento del polline di Crocus sativus, deve essere fatto tutto a mano, dalla raccolta, alla scelta. La coltivazione dello zafferano in Italia, ha una tradizione secolare che ha avuto inizio in epoca medievale, quando il monaco Santucci, grande appassionato di agricoltura, è riuscito a portare in Abruzzo, dei bulbi di Crocus sativus

Già al tempo esistevano i contraffattori dello zafferano come Jobst Findenken di Norimberga che venne scoperto e arso vivo insieme allo zafferano contraffatto che tentò di riportare nel suo Paese.

Lo zafferano protetto dalla legge italiana

Lo zafferano italiano, può essere utilizzato in molte ricette. La più famosa è quella del risotto allo zafferano, chiamato anche “Risotto alla milanese”. Lo zafferano è utilizzato anche per la preparazione di gelati e dessert. 

Lo zafferano italiano è protetto dalla legge italiana insieme ai luoghi in cui viene prodotto: la provincia di L’Aquila in Abruzzo (L’Aquila zafferano DOP), in provincia di Nuoro in Sardegna (Zafferano di Sardegna DOP ), Cascia in Umbria, Toscana, San Gimignano. Lo zafferano viene raccolto nel mese di dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here