Home Green Economy L’importanza della biodiversità

L’importanza della biodiversità

238
0
scimmie e biodiversità

Si parla sempre più spesso di biodiversità, in particolar modo di perdita della biodiversità. Cosa significa esattamente?

Cosa si intende per biodiversità?

Con questo termine si vuole indicare la molteplicità di specie viventi presenti sul nostro pianeta. La biodiversità comprende tutti i micro-organismi, gli animali, le piante, tutti gli ecosistemi e le loro interconnessioni. La Convention on Biological Diversity, svoltasi nel corso del Summit di Rio del 1992, definisce la diversità biologica come:

la variabilità degli organismi viventi, degli ecosistemi terrestri, acquatici e i complessi ecologici che essi costituiscono; la diversità biologica comprende la diversità intraspecifica, interspecifica e degli ecosistemi

L’uomo abita il pianeta poiché questo gli fornisce acqua, energie, cibo e risorse che sono fondamentali per la sopravvivenza. Per rendere meglio l’idea della ricchezza della diversità biologica presente sulla Terra basta guardare i numeri:

  • 1 milione e 700 mila specie scoperte e descritte fino a oggi
  • 12 milioni di specie di cui si ipotizza l’esistenza e che ancora devono essere scoperte

Il principio su cui si fonda la biodiversità è quello della selezione naturale e dei processi evolutivi: ogni specie vivente che ne fa parte esiste e continuerà ad esistere fin tanto che sarà in grado di adattarsi all’ambiente all’interno del quale vive.

Cosa la rende tanto importante?

L’importanza della biodiversità risiede in numerose sue qualità:

  • rende possibile un equilibrio dinamico della biosfera
  • stabilizza il clima
  • governa i cicli biogeochimici

Essa è in grado di rendere un ecosistema resiliente e capace di adattarsi ai mutamenti che possono colpirlo, rendendone possibile la sua sopravvivenza. Se la diversità biologica non esistesse non esisterebbe  la vita.

Quali sono le cause della perdita di biodiversità?

Negli ultimi anni la biodiversità ha subito gravi attacchi, principalmente di natura antropica:

  • inquinamento
  • introduzione di specie alloctone
  • frammentazione degli habitat
  • cambiamento climatico

Secondo il WWF, nel 2016 è stato registrato il declino del 58% delle popolazioni di vertebrati; lo studio ha evidenziato che tra le specie in maggior difficoltà ci sono tutte quelle che abitano gli ecosistemi di acqua dolce, in particolare gli anfibi, ma sono moltissime le specie estinte e quelle in via di estinzione.

L’importanza della biodiversità

Ogni singolo componente della diversità biologica, dal più piccolo al più grande, svolge un ruolo fondamentale per il funzionamento del pianeta sul quale abitiamo. Ogni ecosistema è strettamente interconnesso agli altri, il funzionamento di uno determina il funzionamento dell’altro in un gioco di equilibri che permettono la vita.

Sottovalutare l’importanza di alcune specie viventi significa compromettere il funzionamento dell’intero sistema; ogni perdita causa un cambiamento e non sempre i sistemi si dimostrano resilienti e in grado di adattarsi. Oggi, più che mai prima d’ora, è fondamentale comprendere l’importanza di questa ricchezza e agire in sua difesa, per proteggerla e consentire alla terra di prosperare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here