Home Stili di vita Cucinare Dado vegetale fatto in casa

Dado vegetale fatto in casa

57
0
dado vegetale fatto in casa

Il dado vegetale fatto in casa è la risposta alle tante affermazioni secondo cui il dado da brodo industriale potrebbe addirittura provocare il cancro. Il procedimento per farlo in casa è molto semplice.

Dado vegetale, meglio quello fatto in casa

L’epidemiologo Franco Berrino, direttore del Dipartimento di medicina preventiva e predittiva di Milano, ha da tempo lanciato il suo avvertimento a proposito di uno degli alimenti più amati della nostra cucina, il dado da brodo.

Non esiste schifezza peggiore dei dadi da brodo. Sono scarti di macelleria, macinati e cotti a lungo per farli concentrare. Sono un concentrat di sostanze cancerogene (Dr. Franco Berrino).

Il comune dado da brodo, quello che acquistiamo al supermercato, contiene, il più delle volte, glutammato monosodico (E621), ovvero una eccitotossina molto usata nel nostro paese e in Cina, messa invece al bando in altri paesi come nel Regno Unito perché considerata cancerogena. Ma questa è una vecchia storia.
Era il 1997, quando il dottor Blaylock, eminente neurochirurgo e nutrizionista americano, scrisse Excitotoxins: the taste that kills in cui spiegava in modo dettagliato i danni che il glutammato monosodico, e quindi il più conosciuto dado, può provocare. Duecentosessanta pagine di prove  (circa cinquecento ricerche tra il 1950 e il 1993) secondo le quali l’eccitotossina è cancerogena e distrugge il sistema nervoso.

Il Dottor Berrino aggiunge un’ulteriore raccomandazione: le alte temperature creano sostanze cancerogene. “L’hamburger alla piastra è il peggiore di tutti. Nell’arrosto, cotto fino a 250 gradi, ce ne sono molte. Nel bollito, che va solo a cento gradi se ne formano meno”.

Dado vegetale, come farlo in casa

Occorrono solo pochi e semplici ingredienti della cui genuinità potrete accertarvi voi stessi scegliendo il meglio dei prodotti biologici. In questo modo potrete consumare un dado sicuramente salutare.

Cosa serve

  • 200 gr di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla grossa
  • 1 zucchina
  • 100 gr di prezzemolo
  • 20 foglie di basilico
  • 2 rametti di rosmarino
  • 15 foglie di salvia
  • 150 gr di sale
  • 1 cucchiaio di olio
  • contenitori di vetro

Come si fa

  • Sminuzzate finemente le verdure e le erbe aromatiche e mettetele in una pentola di acciaio insieme ad un cucchiaio d’olio, quindi copritele con il sale e fatele cuocere per almeno novanta minuti senza aggiungere acqua. A questo punto frullate (basta un comune frullatore) e rimettete sul fuoco finché non si sarà addensato ancora.

Conservazione e utilizzo

  • Versate il dado vegetale  ancora caldo nei contenitori di vetro, sterilizzati in acqua bollente.
  • Appena il vasetto di dado si sarà freddato riponetelo in frigorifero per un massimo di sei mesi.
  • Per utilizzarlo tenete presente che un cucchiaio del vostro dado vegetale fai da te corrisponde al classico quadratino di dado confezionato.

Siete d’accordo con noi? Il dado da brodo vegetale è ottimo per migliorare il sapore delle pietanze, ma la sua genuinità dipende dagli ingredienti quindi meglio, molto meglio se fatto in casa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here