Home Stili di vita Eventi “Stili e Sapori”, tante curiosità in mostra 

“Stili e Sapori”, tante curiosità in mostra 

514
0
stili e sapori fiera

Un’affluenza di qualità ha caratterizzato la prima edizione di Stili e Sapori, il Villaggio del gusto e degli stili di vita che in 5 padiglioni ha riunito 400 espositori provenienti da tutta Italia. L’evento svoltosi dal 25 al 27 novembre ha posto nello stesso contenitore i saloni VeganDays – il più grande festival etico d’Italia rivolto alla cultura cruelty-free, LovEat – rassegna di eccellenze enogastronomiche, Tecno&Food – salone professionale di attrezzature per la ristorazione che si proporrà nella versione biennale completa nell’autunno 2018, World Allergen & Smart Food Expo – salone di materie prime e prodotti finiti, tecnologie e servizi per allergie e intolleranze alimentari, integratori e medical food, il salone CiaoPizza curato dall’Associazione Pizzaioli e Similari.

Trait d’union sono state le degustazioni con chef ai fornelli a ciclo continuo, conferenze, mini corsi, degustazioni al buio in un tir attrezzato, per un totale di 150 eventi in tre giorni, all’insegna dell’enogastronomia di qualità e “speciale” per chi ha intolleranze alimentari o è vegano, crudista o vegetariano: con prodotti sia a km zero sia espressione delle tipicità delle regioni italiane. Tra gli espositori giunti da tutta Italia, anche il CNR di Napoli con il suo test sulle allergie che risulta il più completo al mondo, l’Università di Padova, la grande distribuzione con Alì e marchi come Granarolo, Amadori, Emulsio che hanno sposato la filosofia bio con speciali linee e i grandi nomi delle attrezzature per la ristorazione.

Stili e Sapori: curiosità in mostra 

Tra le curiosità viste in Fiera: le crepes senza latte e uova, l’unica Cannabis legale venduta in Italia, il materasso vegano, gli spazzolini ecologici, il bio chewingum estratto da alberi messicani e unico al mondo che diventa compost, il test per allergeni più completo del mondo, le cotolette al Seitan e la bresaola vegetale, i mini forni da pizza che con i loro 62 centimetri sono adatti per bar e piccole attività ricettive, le bio scarpe al tannino che possono essere indossate da chi è allergico al cromo o ad altre sostanze, il bio detersivo che non si consuma (dura 365 giorni). E ancora le bacche di Aronia che hanno principi salutistici e antiossidanti come nessuna altra sostanza (unica produzione in Italia a Gorizia); uno dei 500olii più buoni del mondo, la novità della frutta crioessiccata che usa volta messa in acqua torna alla forma originaria, il pop corn all’amaranto o al grano saraceno. E ancora farine native, cioccolata vegana artistica, preparati naturali al cocco provenienti dalle Filippine, barbecue da interno, paste crude, il “viagra calabrese”, bistecche di piselli, paste acide di riso o mais essiccato, ristorante vegano per animali e molto altro.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome