Home Eco Genious Mal d’auto? Prevenirlo con rimedi naturali

Mal d’auto? Prevenirlo con rimedi naturali

41
0
mal d'auto vecchia

Il mal d’auto, detto anche chinetosi, è una condizione molto frequente soprattutto nei bambini che sopravviene nel momento in cui il nostro sistema dell’equilibrio riscontra delle incongruenze tra i dati registrati dall’orecchio, rumori esterni, e quelli registrati dall’occhio. Proprio il conflitto fra questi due sensi genera la condizione di disorientamento, nausea e malessere.

Rimedi naturali per il mal d’auto

Ecco alcuni consigli per prevenire il mal d’auto e trascorrere un viaggio sereno. Prima di tutto, facciamo che lo stomaco sia già in perfette condizioni.  Facciamo un pasto leggero un’ora prima, evitando qualsiasi prodotto che stimoli una secrezione eccessiva di succhi gastrici. No, quindi, ad alcolici, bevande ghiacciate e gassate. Prendete posto sul sedile anteriore e guardate il punto più lontano dell’orizzonte, evitando di tenere la testa chinata o di focalizzarvi sul movimento. In questo senso la scarsa visibilità notturna aiuta: se il guidatore è d’accordo, viaggiate con il buio. Fermatevi di frequente per sgranchire le gambe.

L’uso dello zenzero e della menta

Qualsiasi prodotto a base di zenzero, sia quello caramellato, siano dei biscotti, delle caramelle allo zenzero o anche delle pillole di zenzero secco essiccato vi sarà d’aiuto. Lo zenzero è tra il rimedio più gustoso per prevenire il mal d’auto. Assumetelo almeno mezz’ora prima di partire. La menta può essere assunta in foglia o tramite caramelle, ma se non vi piace il sapore o reputate che l’odore sia troppo forte, potete prendere alcune gocce di limone e di lavanda. La noce moscata compatte la nausea, basta versare su una zolletta di zucchero alcune gocce di olio essenziale e succhiarla. L’angelica o il tiglio vi rilasseranno durante il viaggio mentre il finocchio in tisana è perfetto contro crampi e gonfiore addominale. Se riuscite, schiacciate un pisolino e respirate profondamente, per limitare lo stress. A questo punto non vi resterà davvero che godervi il viaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here