Home Stili di vita Eventi Agri Travel & Slow Travel Expo, al via la quarta edizione

Agri Travel & Slow Travel Expo, al via la quarta edizione

537
0
Agri Travel & Slow Travel Expo

Tutto è pronto per la quarta edizione di Agri Travel & Slow Travel Expo, il salone internazionale del turismo rurale e slow. Moltissime le iniziative e le novità che animeranno questa edizione, prima fra tutte è la possibilità di accedere gratuitamente all’evento che si terrà dal 16 al 18 febbraio 2018 alla Fiera di Bergamo. Agri Travel & Slow Travel Expo è la fiera internazionale del turismo che sceglie destinazioni rurali tra arte, tradizioni e buon cibo e per i turisti e per chi opera nel settore ed è alla ricerca di percorsi sempre più autentici ed emozionali con forti legami a concetti quali la qualità della vita, la sostenibilità e l’ambiente.

Agri Travel & Slow Travel Expo, tutte le iniziative

Durante l’evento i numerosi stand racconteranno le modalità di viaggio che si concretizzano in cammini, trekking, cicloturismo, itinerari in montagna e collina, vie d’acqua e percorsi spirituali per assaporare gli aspetti più intimi del luogo, quelli legati alla cultura, alle eccellenze e al paesaggio. Un tipo di turismo che permette la conoscenza dei territori e della filiera del viaggio che in Agri Travel & Slow Travel Expo trova uno spazio di espressione vivace e attrattiva.

Inoltre, al fine di celebrare il 2018, anno del cibo italiano nel mondo proclamato dal MIBACT e dal MIPAAF, ATEST (Agri Travel & Slow Travel Expo) promuove un’area interamente dedicata all’importante settore del Turismo Enogastronomico, con un focus sul cibo, protagonista assoluto in quanto potente fattore di identità culturale in grado di descrivere i luoghi nella loro totalità attraverso storie, tradizioni, economia e modelli di produzione agricola.

Benessere, qualità della vita e consumo consapevole sono concetti trasversali al turismo enogastronomico e, con essi, il mercato attuale si sviluppa in una crescente connessione con prodotti e piatti rispondenti a bisogni sempre più frequenti, non solo del viaggiatore, ma di tutta la popolazione e, soprattutto, del consumatore attento. Prodotti a marchio, biologici, naturali, senza glutine, a km 0, innovativi, ma anche cucina vegana, vegetariana, crudista tradizionale, creativa e molto altro saranno i protagonisti di questa piattaforma di confronto.

La logica di internazionalizzazione che domina il progetto, si manifesta attraverso il coinvolgimento di realtà pubbliche e private del mercato estero e, in particolare, tramite la collaborazione con alcuni paesi stranieri rappresentativi del segmento.

Per maggiori informazioni e dettagli potete visitare il sito della manifestazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome