Home Guide Rimedi naturali per le pulizie del lampadario

Rimedi naturali per le pulizie del lampadario

1155
0
pulizie del lampadario

Un lampadario pulito è un lampadario che fa il suo lavoro a meraviglia, inondando le serate più scure di una piacevole luce. Per far questo non basta che funzioni correttamente. Deve anche essere… pulito! Eh sì, perché la polvere si accumula ovunque, anche lì dove non la vediamo e dove si arriva con maggior disagio. Allora staccate la corrente, mettete un giornale sul pavimento in corrispondenza del lampadario per evitare di sporcarlo con lo sporco che cadrà e… scoprite insieme a noi i metodi naturali per le pulizie del lampadario.

Rimedi naturali per le pulizie del lampadario

Un lampadario complicato da pulire può essere smontato in più parti per semplificare l’opera, ma attenzione a memorizzare o appuntare la procedura di smontaggio e rimontaggio, per non trovarvi poi a combattere con componenti che non riuscite a rimettere al loro posto. Se il vostro un lampadario ha un paralume di tessuto, utilizzate un panno in microfilma  asciutto, perché bagnandolo potreste creare aloni. I lampadari con gocce pendenti di vetro e cristallo sono complessi da pulire. Ideale è staccare le gocce e metterle a bagno in un gran recipiente pieno di acqua tiepida, abbondante aceto bianco e qualche goccia di detersivo per i piatti o di sgrassatore. Immergete quindi un pendente alla volta e strofinate leggermente, lasciate sgocciolare. Se le gocce sono molto sporche passale con un panno asciutto. Il tocco finale per far risplendere il vetro è passarlo con un batuffolo imbevuto di alcol.

Le pulizie delle lampade

Anche i lampadari di ferro battuto si lavano con una mistura di aceto e acqua, per spolverarlo serve aiutarsi con uno straccio o con un pennello, specie se il ferro è lavorato. Per rimuovere le macchie di ruggine, bisogna intingere un panno pulito nel petrolio, passarlo sulle macchie e lasciar riposare per qualche ora. Dopo di che, si può sciacquare con acqua. Spolverate leggermente anche le lampadine prima di rimontarle, evitando in ogni caso di bagnare la base di avvitamento. I vostri lampadari non saranno come quelli della Sala degli Specchi di Versailles, ma sicuramente la loro igiene verrà notata già dalla luce.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome