Home GreenTopic L’Umbria e la natura del bel paesaggio al Castello di Solfagnano

L’Umbria e la natura del bel paesaggio al Castello di Solfagnano

14
0
Castello di Solfagnano

Sabato 6 ottobre 2018 verrà presentato in anteprima il volume da collezione: “Il Castello di Solfagnano – La natura del bel paesaggio”.

Una storia che parte dal 1100 quella di questo del Castello di Solfagnano, intrecciando i destini delle famiglie aristocratiche più illustri del centro Italia. Una storia in cui, tra sedimentazioni culturali e vicende geopolitiche, convivono culto dell’antico e della modernità, armonia e natura, bellezza ed energia. Ed è proprio per interrogare la storia del Castello, situato nella valle del Tevere tra Perugia e Roma, che gli attuali proprietari, la famiglia di Pasquale, Chiara, Francesca e Paola Colaiacovo, hanno fortemente voluto la realizzazione di questo volume.

Indagare le origini del Castello di Solfagnano

“Indagare le origini di questo luogo è stato per noi un dovere morale. Una conoscenza autentica del nostro passato è la via per restituire questa bellezza al futuro”.

Famiglia Colaiacovo

Un libro che celebra l’unicità della struttura, ne racconta l’evoluzione nei secoli, la storia, le trasformazioni, il dualismo villa-castello. Un viaggio alla scoperta delle radici di un luogo, una sfida lanciata che ha raggiunto, incuriosito e coinvolto trasversalmente ricercatori e docenti appartenenti ad alcune tra le più prestigiose Università del Paese.

Oltre ai curatori del libro, la conferenza vedrà nel panel dei relatori, in qualità di ospite d’eccezione, anche il critico d’arte Philippe Daverio. Sarà inoltre presente Francesco Palumbo, Direttore della Direzione Generale Turismo, Ministero dei Beni Culturali e del Turismo. L’evento sarà infatti anche l’occasione per presentare gli obiettivi di valorizzazione del Castello come polo di eccellenza all’interno del sistema turistico della regione Umbria. Un progetto che punta a consolidare il ruolo di attrattore di prestigio verso un target internazionale: ospitalità e grandi eventi, produzioni enologiche, benessere e rigenerazione della persona e, ultimo ma non meno importante, il sempre più strategico segmento del wedding tourism.   Il Castello si rinnova ancora, dando prova di un’energia senza tempo, proiettandosi verso un futuro che celebri la sua storia di bellezza e armonia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here