Home News Corno d'Africa: è stato d'emergenza per invasione locuste

Corno d'Africa: è stato d'emergenza per invasione locuste

520
0
Africa emergenza locuste

Milioni di locuste hanno invaso la Somalia distruggendo raccolti e mettendo a repentaglio tutta la catena alimentare di un Paese già devastato da anni di guerre.

Invasione di Locuste, colpa del cambiamento climatico.

Sembra un film di fantascienza, le immagini che arrivano dal Corno d’Africa somigliano ad un’apocalisse. Ma la piaga delle cavallette fa parte di una storia antichissima che ha interessato anche l’Italia come ci raccontano Elina Gugliuzzo e Giuseppe Restifo nel loro volume “La piaga delle locuste: ambiente e società nel Mediterraneo d’età moderna” (Giapeto Editore, Napoli, 2014). La storia dell’invasione delle locuste s’intreccia con quella dei venti, che ne costituiscono l’essenziale mezzo di trasporto insieme ad altre condizioni necessarie: l’umidità stagionale, la disponibilità di cibo e ultimo ma non per importanza il cambiamento climatico. “Un tempo fresco e annuvolato favorisce sciami stratiformi, mentre una corrente ascensionale calda agevola sciami cumuliformi” (p. 22).

L’invasione delle cavallette è purtroppo un fenomeno che al momento non interessa soltanto la Somalia, ma tutto il Corno d’Africa.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome