Home Eco Genious Calcare: prodotti naturali per sconfiggerlo

Calcare: prodotti naturali per sconfiggerlo

110
0
calcare elettrodimestici

Il calcare un nemico che attacca i nostri elettrodomestici, condizionandone funzionamento e durata, ma crea anche una sgradevole patina sui sanitari. Il classico anticalcare da supermercato è un prodotto efficace, ma altamente tossico e inquinante, con un costo ambientale superiore all’effimero beneficio che crea. Alternative naturali però esistono: vediamo quali.

I tre migliori prodotti naturali contro il calcare

  • L’aceto bianco

Al primo posto troviamo sicuramente l’aceto bianco. Non è adatto per trattare rame ed ottone, mentre è perfetto per tutti gli altri materiali, incluso il marmo. L’odore dell’aceto può essere fastidioso per qualcuno, ma si dissolve nell’aria piuttosto in fretta, quindi è sufficiente aprire brevemente le finestre quando lo si usa per contrastare questo spiacevole effetto. L’aceto è eccezionale sui vetri o per pulire frigorifero, forno e piani cottura. Aggiunto alla vaschetta del brillantante per lavastoviglie o nell’acqua destinata alle pulizie domestiche garantisce igiene e brillantezza. Per la cura della lavastoviglie, è sufficiente usare una bottiglia da un litro di aceto, far andare l’elettrodomestico ad alta temperatura e dire addio al calcare. Attenzione solo a non usare mai detersivo e aceto nello stesso lavaggio, perché i loro benefici si annullerebbero a vicenda.

  • Il Bicarbonato di sodio

Tra i mille usi del bicarbonato c’è anche la possibilità di fungere da anticalcare, specie se disciolto in acqua e aceto. Si può usare su tutte le superfici. Basta passarlo con una spugna inumidita, lasciar agire per un po’ e poi risciacquare con un panno umido.

  • Il Pomodoro

L’insospettabile pomodoro possiede grandi capacità disincrostanti, combatte il calcare in maniera economica ed ecologica. Sarà sufficiente ridurlo in poltiglia e lasciarlo agire sulle superfici che intendete trattare. Ottimo per trattare l’ottone, che va poi e lucidato con un panno di lana. Per pulire il lavello invece vi basterà versarvi dentro il lavello dei pezzi di pomodoro maturo. Lasciate agire per circa un’ora e sciacquate via per bene i residui con una spugnetta ruvida. Il risultato è incredibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here