Home News A Verona la prima scuola pubblica plastic free

A Verona la prima scuola pubblica plastic free

742
0
Istituto Comprensivo 8 Centro Storico plastic free

La prima scuola pubblica Plastic Free d’Italia si trova a Verona. L’Istituto Comprensivo 8 Centro Storico composto da 53 classi con circa 1200 alunni ha aderito al protocollo del ministero dell’ambiente diventando una scuola plastic free.

L’iniziativa, racconta la preside dell’Istituto, è partita dalla classe IID secondaria di primo grado.

A tal proposito incontriamo la dirigente scolastica, la Prof.ssa Cristiana Sottile, la quale ha accolto la richiesta di alcuni ragazzi dell’Istituto di utilizzare cestini per la raccolta differenziata.

Prof.ssa Sottile è davvero così tangibile l’interesse dei giovani verso i temi ambientali?

Si, i ragazzi sono ricettivi e sensibili al tema ambientale. Coltivano la speranza di un mondo migliore e cercano di sollecitare noi adulti e le istituzioni a compiere atti in difesa dell’ambiente. Sono preoccupati perché si rendono conto che lo sfruttamento della terra è al limite, comprendono che l’economia mondiale è a vantaggio di pochi, senza soluzione per il bene delle generazioni future e hanno coscienza del fatto che la problematica ambientale è causa di condizioni d’ingiustizia e di povertà per milioni di persone.

Quale deve essere il ruolo della scuola pubblica nella questione ambientale?

La scuola pubblica deve fare molto per sensibilizzare le future generazioni perché ha la responsabilità di formare i ragazzi che diventeranno la futura classe politica. La scuola è il luogo ideale per i ragazzi per capire e ragionare anche su temi di attualità come quello ambientale. La speranza è che il messaggio ambientalista che oggi arriva dalle scuole di tutto il mondo venga capito e accolto, noi qui nel nostro piccolo cerchiamo di fare del nostro meglio!

Riportiamo il testo e la foto della lettera scritta e firmata dagli studenti della classe II D che, insieme ai loro insegnanti, non hanno esitato a dar voce alla volontà di fare qualcosa per la salvaguardia dell’ambiente. Una piccola battaglia di civiltà che li rende nobili e che porta con sé la speranza che tutto può cambiare. Questo piccolo gesto ha infatti permesso una vera rivoluzione.

Proprio questa mattina la Preside dell’Istituto ha dichiarato che l’Istituto Comprensivo 8 Centro Storico di Verona diventerà completamente Plastic Free e per avvalorare l’iniziativa degli studenti ha regalato loro una bottiglia in acciaio riutilizzabile.

Egregia Signora Preside Cristiana Sottile,

la classe II D Le chiede se è possibile munire ogni classe di tre cestini: uno per i rifiuti dell’indifferenziata, uno per la carta ed uno per la plastica, in modo da salvaguardare l’ambiente e fare bene la raccolta differenziata. Chiediamo inoltre di aggiungere all’ingresso di ogni sede un contenitore per la raccolta di tappi di plastica da consegnare poi ad associazioni Onlus a sua scelta. Teniamo molto a questo argomento e la ringraziamo infinitamente in caso dovesse prende in considerazione la nostra richiesta. Al giorno d’oggi un altro grande problema per il pianeta è lo spreco di energia, che per essere prodotta spesso genera inquinamento. Per fare fronte a questo problema, la nostra classe Le chiede gentilmente di mandare una circolare in tutte e 4 le sedi dell’IC8 in cui si renda obbligatorio spegnere le luci, durante tutti gli intervalli tra le lezioni.

Le riserviamo un ringraziamento speciale per averci dedicato il suo tempo prezioso.

La classe II D e i suoi insegnanti.

Se l’interesse è dei giovani allora dobbiamo coltivare la speranza che un mondo migliore deve esistere.

Lettera dei ragazzi di IID alla Preside

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome