Home News Rilevata un’isola di plastica nel Mar Tirreno

Rilevata un’isola di plastica nel Mar Tirreno

351
0
plastica nel mar tirreno

Un’isola di plastica è stata rilevata a largo dell’arcipelago toscano tra l’isola d’Elba e la Corsica. Si parla di una formazione record, la prima avvistata nel Mediterraneo, ma non dobbiamo sorprenderci perché il problema dell’inquinamento marino interessa su scala globale tutti gli ambienti marini e soprattutto il Mar Mediterraneo.

Il peggior primato del mare nostrum è quello di contenere la più alta quantità di microplastiche al mondo. A confermarlo erano stati, già nel 2016, dei ricercatori con uno studio pubblicato su Scientific Reports: The Mediterranean Plastic Soup: synthetic polymers in Mediterranean surface waters.

Una zuppa di plastica nel mar Tirreno

Il Mar Mediterraneo, culla della civiltà, è il più grande mare recintato dalla terra ferma con l’unico deflusso d’acqua possibile dallo stretto di Gibilterra. I numeri della ricerca parlano chiaro: ci sono 10 kg di microplastiche per chilometro quadrato, una vera e propria “zuppa di plastica”. I valori di microplastiche del Mediterraneo sono nettamente superiori a quelli rilevati nell’oceano Pacifico dove sono stati trovati 335mila frammenti per chilometro quadrato contro 1,25 milioni di microplastiche del Mediterraneo. 

I volontari di Legambiente e gli esperti del CNR sono già all’opera per rimuovere i rifiuti che minacciano le coste dell’isola d’Elba.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here