Home GreenTopic Il Nobel per l’ambiente 2016 ad una contadina peruviana

Il Nobel per l’ambiente 2016 ad una contadina peruviana

126
0
Máxima Acuña Nobel per l'ambiente

Máxima Acuña, contadina peruviana, è la vincitrice indiscussa del Premio Goldman 2016 per l’Ambiente, il Nobel dell’ecologia che ogni anno viene assegnato agli eroi ambientali dalla Fondazione Goldman Environmental. Il Goldman Environmental Prize è il più grande premio al mondo per gli attivisti ambientali.

Il Nobel per l’ambiente 2016 ad una contadina peruviana

Il Nobel per l’ambiente è andato quest’anno a Máxima Acuña, coraggiosa contadina peruviana analfabeta che ha difeso il suo territorio contro lo sfruttamento da parte di un colosso minerario intenzionato a scavare una miniera d’oro vicino al suo campo e prosciugare il lago, che serve per irrigare i campi, per trasformarlo in una discarica di rifiuti tossici.

Máxima ed altri cinque vincitori hanno ricevuto a San Francisco l’onorificenza, che premia con 175.000$ le persone che si sono distinte con i propri sforzi nel proteggere e migliorare l’ambiente, anche con iniziative di alto rischio per la loro incolumità fisica.

I vincitori sono stati premiati premiati lunedì scorso 18 aprile, presso la San Francisco Opera House, anche se la cerimonia ufficiale si terrà presso la Ronald Reagan Building and International Trade Center di Washington mercoledì 20 aprile.

Gli altri vincitori di quest’anno sono:

EDWARD LOURE, Tanzania
Edward Loure guida una organizzazione che permette di assegnare terre e campi alle comunità indigene invece che ai singoli individui, nel nord della Tanzania, garantendo la tutela ambientale di oltre 200.000 acri di terra per le generazioni future.

LENG OUCH, Cambogia
In uno dei paesi più pericolosi al mondo per gli attivisti ambientali, Lung Ouch ha testimoniato il disboscamento illegale in Cambogia (e la dilagante corruzione), che priva le comunità rurali delle loro terre.

ZUZANA CAPUTOVA, Slovacchia
Avvocato e madre di due figli, Zuzana Caputova è riuscita a far chiusure di una discarica di rifiuti tossici che stava avvelenando la terra, l’aria e l’acqua nella sua comunità, creando un precedente per la partecipazione pubblica nella Slovacchia post-comunista.

LUIS JORGE RIVERA HERRERA, Porto Rico
Luis Jorge Rivera Herrera ha contribuito al successo della campagna per

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here