Home Stili di vita Sport Lauren Hill, con lo sport per la vita

Lauren Hill, con lo sport per la vita

906
0
Sport

Si chiama Lauren, ha 19 anni, gioca nella squadra di basket della Mount Saint Joseph University in Ohio e la sua è una storia di amore per la vita e per lo sport. Circa un anno fa, dopo pochi mesi dal suo arrivo tra le nuove compagne, le fu, infatti, diagnosticato un tumore maligno al cervello inoperabile. I medici non le diedero da subito alcuna speranza prospettandole non più di due anni di vita.

Lo sport, una scelta di vita

Da quel momento, per la giovane americana, ci fu un unico e solo desiderio: quello di non rinunciare a vivere continuando a dedicarsi a ciò che più amava, in primis alla sua pallacanestro. E così, nonostante l’inizio delle cure, cominciò ad allenarsi con una tale dedizione e con un tale impegno perché quella maglia, come da lei più volte affermato, riusciva a darle un’energia, una forza ancor più grande della stessa paura della malattia.

Vincere con lo sport

E quella forza è ancora qui al suo fianco, oggi che quel tumore è diventato ancora più esteso e che i mesi da vivere probabilmente non saranno più di due. Ma Lauren ha il suo sogno da realizzare, quello di esordire giocando nel campionato NCAA e di vestire, almeno per una volta, la maglia della sua Università. Da qui la richiesta fatta alla Lega Sportiva Universitaria di anticipare di qualche settimana la gara di apertura della stagione, richiesta chiaramente accettata: si partirà dunque il 2 novembre invece del 22 e potremmo già scommetterci che quel giorno saranno tutti lì a fare il tifo per lei. Ma che sia però un giorno di festa, a Lauren non piacerebbe il contrario: “Non ho paura di andarmene, mi preoccupo solo per le persone che lascerò qui e che saranno tristi per me. Non ho mai pensato di mollare nemmeno per un attimo perché voglio godermi la vita fino all’ultimo secondo”. E per noi Lauren ha già vinto.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Inserisci qui il tuo nome