Home Eco Genious Come pulire l’acciaio in modo naturale

Come pulire l’acciaio in modo naturale

93
0
pulire l'acciaio della cucina

L’acciaio pulito conferisce alla cucina un aspetto limpido e un’immagine impeccabile. Peccato che vederlo brillante come nelle pubblicità sia quasi un sogno, che neppure i più aggressivi e preformanti prodotti chimici riescono a trasformare in realtà. Quindi abbiamo pensato di offrirvi alcuni suggerimenti ecologici per avere acciaio pulito e igienizzato, rispettando la natura.

Mille modi naturali per pulire l’acciaio

Per smacchiare il lavello in acciaio inox si può usare un panno morbido imbevuto di aceto bianco o bicarbonato su spugna umida. Stesso risultato si ottiene con un panno inumidito con poco olio d’oliva o di olio baby e a seguire un panno asciutto. Anche la farina, come il bicarbonato, crea un leggero effetto scrub, aumentato se si usa un vecchio spazzolino da denti per rimuovere le sporco nelle fessure, tra gli angoli e all’attaccatura del rubinetto. Dopo questi trattamenti “esfolianti”, per così dire, è necessario sciacquare con acqua tiepida e asciugare con un panno morbido.

Trucchi di manutenzione del lavello in acciaio inox

Infine alcuni consigli di gestione del lavabo in acciaio inox. Per limitare la quantità dei graffi inevitabilmente creati dall’uso del lavandino, ponete sempre un sul fondo un tappetino di gomma o plastica con perforazioni per far scorrere l’acqua. Potete metterne uno anche nella zona dove si poggiano o si lasciano a scolare i piatti lavati. Per deodorare il vostro lavello in acciaio inox, utilizzare le bucce di agrumi. Arance, limoni e pompelmo “mangeranno” gli sgradevoli odori della cucina e cederanno un sentore della loro fragranza al vostro lavandino.

Pulizia di tubi e sgorghi

Infine, per evitare problemi di ingorgo, è necessario provvedere ciclicamente a sgrassare i tubi.  Per eliminare la sporcizia che si accumula nei tubi del lavandino, consigliamo di  far bollire un litro d’acqua, alla quale bisognerà aggiungere mezza tazza di sale. Versando tutto nello scarico ogni due settimane si ridurrà l’accumulo di grasso e si scioglierà la patina piena di batteri che causa, peraltro, la risalita di cattivi odori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here