Home Eco Genious Aceto di sidro di mele, come e perchè usarlo

Aceto di sidro di mele, come e perchè usarlo

168
0
mele per aceto di sidro

L’aceto di sidro si ottiene dal processo di fermentazione delle mele con tecniche simili a quelle usate per ottenere altri tipi di aceto. Esiste infatti l’aceto di melassa, di datteri o frutta mista, frutti di bosco, melone e noce di cocco, miele, birra, sciroppo d’acero o patate, barbabietole, malto, cereali e uva, quello più usato da noi occidentali. Tra tutte le tipologie di aceto, quello di sidro di mele è anche il beniamino dei rimedi contemporanei.

L’aceto di sidro di mele è giunto alla ribalta nel 1950, quando il medico americano DeForest Clinton Jarvis, molto conosciuto per i suoi scritti sulla medicina popolare, ne ha consigliato il suo uso come tonico salutare e per mantenere l’acidità del corpo. Il suo contributo ha dato origine a molti trattamenti e bevande, come ad esempio il più conosciuto switchel.

Come e perchè si usa l’aceto di sidro di mele

  • Rinfrescare il cavo dentale
    Risciacqui  quotidiani con aceto di sidro e acqua, riducono notevolmente l’alito cattivo.
  • Trattare il reflusso acido
    La maggior parte delle persone sono convinte, erroneamente, che il reflusso gastrico sia causato da una sovrapproduzione di acido ma in realtà spesso è proprio il contrario, esso è causato da una carenza di acidità. Per questo motivo assumere uno o due cucchiaini di aceto al giorno potrebbe aiutare in caso di reflusso acido.
  • Alleviare gli spasmi intestinali                                                                                                                                                      Un noto rimedio popolare afferma che la diarrea causata da infezione batterica si può alleviare proprio con l’aceto di mele, questo grazie alle sue proprietà antibiotiche. Alcuni esperti concordano nell’affermare che la pectina contenuta nell’aceto può contribuire a calmare gli spasmi intestinali. Se soffrite di questi disturbi miscelate uno o due cucchiai di aceto di sidro di mele in acqua o succo di mela e bevete.
  • Prevenire indigestione
    Se doveste sapete in anticipo di dover affrontare una cena che potrebbe appesantire il vostro stomaco,  provate a bere un cucchiaino di aceto di sidro e un cucchiaino di miele mescolati in un bicchiere di acqua tiepida trenata minuti prima di cenare.
  • Bloccare il singhiozzo
    Un cucchiaino di aceto di sidro di mele e potrete immediatamente salutare il singhiozzo.
  • Lenire il mal di gola
    Non appena si avvertono i primi sintomi del mal di gola, provate uno di questi due metodi:
  1. In una tazza mescolate 50 ml di aceto a 150 ml di acqua calda e fate gargarismi ogni ora;
  2.  Mescolate un cucchiaio di aceto di mele e un cucchiaio di miele in una tazza di acqua calda e sorseggiate.
  • Combattere il prurito
    Una piccola quantità di aceto applicato con un batuffolo di cotone è comunemente raccomandato per bloccare il prurito di una puntura di zanzara. Potreste avvertire una lieve sensazione di bruciore.
  • Illuminare la pelle
    Chi soffre di problemi della pelle, dalla psoriasi all’ eczema, dalla pelle secca alle macchie non potrà che apprezzare l’aceto di sidro di mele per ridurre l’infiammazione. Provate tamponando le zone colpite con un batuffolo di cotone imbevuto di aceto di sidro di mele.
  • Diminuire i livelli di glucosio
    Diversi studi hanno dimostrato l’effetto positivo che l’aceto di sidro di mele ha sui livelli di glucosio nel sangue; uno studio del 2007 su pazienti con diabete di tipo due, ha mostrato una diminuzione del livello di glucosio semplicemente facendo assumere due cucchiai di aceto prima di coricarsi (consultare sempre il medico).
  • Abbassare il colesterolo e la pressione alta
    Diversi studi hanno dimostrato il contributo benefico dell’aceto per abbassare il colesterolo e la pressione alta. La ricerca in questo settore continua.
  • Perdere peso
    L’aceto di sidro di mele aiuta a bruciare i grassi ed è estremamente drenante, quindi può essere un valido aiuto anche per chi sta seguendo una dieta: di fatto non esiste una prova scientifica ma molte persone usano questa pratica con devozione. Uno studio del 2005 ha mostrato che le persone che mangiavano un pezzo di pane con piccole quantità di aceto si sentivano più sazie rispetto a quelle che avevano mangiato solo pane. È bene comunque ricordare che per dimagrire bisogna mangiar bene, ingerire le giuste calorie e fare esercizio fisico. Tutto il resto potrebbe essere solo un piccolo aiuto di poco conto.

Ulteriori utilizzi

  • Se vi sentite molto stanchi, dopo un allenamento ad esempio, aggiungete un paio di cucchiai d’aceto ad un bicchiere d’acqua. Contiene potassio ed i suoi enzimi ed aminoacidi vi aiuteranno a combattere la formazione di acido lattico nel corpo.
  • Per sbiancare i denti, l’aceto di sidro di mele si può usare al posto del colluttorio.
  • Per il mal di stomaco sorseggiare un paio di cucchiai di aceto con acqua. Soprattutto in caso di infezioni batteriche gli antibiotici naturali contenuti nell’aceto, potranno essere molto efficaci.
  • Contro i crampi alle gambe aggiungete due cucchiai di aceto di sidro di mele e un po’ di miele in un bicchiere d’acqua tiepida  e bevete prima di coricarvi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here