Consigli utili per mantenere più a lungo i fiori in vaso

Pubblicato il 08 marzo, 2018, 1:42 pm

Un vaso di fiori freschi dà sempre allegria alla casa ma, si sa, la loro durata è effimera. Quando qualcosa è sfavillante ma effimero, si dice, come tutte le più belle cose, vivette un solo giorno come le rose. Ma con qualche rimedio naturale possiamo allungare lo splendore dei fiori in vaso, il loro profumo e la colorata allegria che donano alla casa.

Fiori in vaso, come mantenerli

Anzitutto, curiamo l’acqua, che sarà il loro univo nutrimento. Per prolungare la vita dei fiori in vaso, possiamo aggiungervi dello zucchero, che fungerà da nutrimento per gli steli. o anche qualche goccia di vodka, che riducendo il numero dei batteri prolungherà la durata dei fiori. Utile anche un’aspirina schiacciata sciolta nel vaso o delle sostanze acide come succo di lime, soda (bibita zuccherina) o aceto di mele. A mantenere a lungo i vostri fiori in vaso contribuirà anche una monetina di rame per le sue doti fungicide L’acqua del vaso poi va cambiata ogni giorno

Manutenzione dei fiori in vaso

Mai tagliare i fiori con le forbici casalinghe, perché schiacciano il sistema vascolare presente negli steli, impedendo loro di assorbire acqua. Lo stelo va tagliato con un angolo a 45°, proprio per massimizzare le capacità del fiore di assorbire nutrimento anche dopo essere stato reciso, vanno sempre utilizzati coltelli, taglierini o forbici da giardiniere. Togliete le foglie in eccesso e spruzzate nella parte inferiore di quelle rimaste e dei petali un po’ di lacca per i capelli. Il vaso con i fiori deve essere posizionato lontano dalla luce diretta del sole, dalle correnti d’aria ma anche dalla frutta che, maturando, libera etilene, un gas che scolorisce i petali e attacca i germogli. Se avete posto, la notte mettete il vaso con i fiori in frigo, per rallentare la naturale degradazione dei vostri fiori recisi.

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)