Aromaterapia, le qualità degli oli essenziali

Pubblicato il 04 marzo, 2018, 7:06 pm

Poche cose, per l’animo, sono più dolci e rilassanti di un buon profumo e quando questo viene utilizzato per creare benessere ed equilibrio, bilanciando la nostra energia fisica e mentale, parliamo di aromaterapia. Rafforzamento del sistema immunitario, respiratorio, circolatorio e rilassamento sono alcuni dei risultati attribuibili alle proprietà terapeutiche degli oli essenziali, che possiedono la capacità di ri(generare) benessere, equilibrio e armonia, tanto nel corpo quanto nella mente.

Il potere del profumo

Pensiamo, d’altronde, a come gli aromi influenzino il nostro umore. A volta basta pensare al profumo di una torta all cannella o di un particolare fiore per tornare con la mente e cont tutte le emozioni – che poi, ricordiamo, sono flussi di ormoni che hanno effetti sul fisico – a un determinato luogo e momento felice. I fedeli sostenitori dell’aromaterapia riconoscono quanto le fragranze degli oli stimolino i nervi nel naso, fino ad inviare impulsi a quell’area del cervello che controlla memoria ed emozione.

Oli essenziali ed aromaterapia

Gli oli, in base al loro odore e alle loro proprietà, possono avere effetti diversi, stimolanti o rilassanti.  La gamma di possibilità è estremamente ampia: dall’olio di melaleuca, spesso utilizzato per problemi cutanei come punti neri e verruche, a quello di ginger, perfetto per stimolare l’appetito, fino all’olio di rosmarino, ottimo nel migliorare la funzionalità epatica o allo stesso l’olio essenziale di ylang ylang, originario delle Filippine e miracoloso nei casi di malattie depressive. Ma come usare gli olii essenziali?

Come utilizzare gli oli essenziali

In un flacone spray, ad esempio, si possono mettete acqua calda, aceto, fettine di limone fresco, chiodi di garofano e qualche goccia di olio essenziale a nostra scelta (lavanda, ad esempio, contro il mal di testa; o fiori d’arancio, che allontana gli insetti) e l composto può essere spruzzato in piccole quantità sui mobili. Se invece vogliamo migliorare la concentrazione e la respirazione, ma nel contempo pulire in maniera ecologica i nostri sanitari e il frigorifero, possiamo utilizzare come detergente un flacone spray riempito d’acqua e di una bottiglietta di olio essenziale di pino.

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)