Aegista diversifamilia, una lumaca per i diritti Lgbtqi

Pubblicato il 21 febbraio, 2018, 12:55 am

La nuova specie di lumache di terra che è stata da poco scoperta a Taiwan ha preso il nome scientifico Aegista diversifamilia in onore dei movimenti di rivendicazione internazionali in difesa dei diritti delle coppie Lgbtqi. Questa la decisione assunta dal team di ricercatori del Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Taiwan e Academia Sinica che ha inaugurato una nuova tendenza che potrebbe essere chiamata protesta sociale.

Aegista diversifamilia, un nome per i diritti Lgbtqi

La moda di assegnare nomi curiosi alle nuove specie di animali e di piante scoperte dai ricercatori prende una nuova direzione. Gli ultimi organismi scoperti sono stati chiamati con nomi attribuiti a celebrità, come il piccolo acaro dei Caraibi battezzato la scorsa estate Litarachna lopezae in onore di Jennifer Lopez.

Non è la prima volta che gli scienziati hanno onorato gli organismi appena scoperti con nomi di musicisti: un parassita marino succhia-sangue, Gnathia marleyi, onora la leggenda del reggae Bob Marley, a Freddie Mercury il leader dei Queen è stata dedicata una specie di isopode che vive sulle barriere coralline al largo della costa di Zanzibar chiamato Cirolana mercuryi, a Mick Jagger un tipo di trilobite chiamato Aegrotocatellus jaggeri. C’è anche un ragno Joshua Tree dal nome Aptostichus bonoi in onore a Bono degli U2.

Aegista diversifamilia, dal “gossip” alla protesta sociale

È sulla stessa onda che i ricercatori di Taiwan hanno voluto denominare le lumache appena scoperte dando ad esse un nome che evoca la protesta sociale appunto. Quando il team ha studiato le caratteristiche filogenetiche che separano questa specie di lumache di terra ermafrodite dalle altre specie simili che vivono a Taiwan e in altri paesi, si è subito aperta una discussione sui diritti delle famiglie e le coppie dello stesso sesso, e per questo motivo si è ritenuto opportuno assegnare il nome scientifico diversifamilia alla lumaca finora senza nome, ha spiegato sulla rivista.

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)